Down with love, up with chocolate!


Può una ragazza insignificante diventare una scrittrice di fama internazionale e prendersi tutto, tutto, ma proprio tutto ciò che vuole? Down with Love, Abbasso l'amore, ci fa credere che sì, quando una donna ci si mette, beh, meglio fare attenzione. 
La pellicola, del 2003, ci porta nella New York dei ruggenti anni 60, tra attici di superdesign, classici di Frank Sinatra e meravigliosi abiti dal taglio perfetto e dai colori sgargianti, facendo rivivere la tradizione dei classici film "battle of the sexes" delle produzioni hollywoodiane con Doris Day e Rock Hudson (es. Pillow Talk). 
Renée Zellweger intrepreta infatti Barbara Novak, una scrittrice che arriva sulla cresta dell'onda grazie al suo manuale Down with love, in cui dispensa alle donne consigli per diventare padrone della propria vita, migliorandola e sentendosi finalmente in grado di raggiungere qualsiasi obiettivo. 
Primo step del percorso di rivoluzione interiore? Dire abbasso l'amore. L'amore rende dipendenti, vittimistiche, impedisce di puntare alto nella carriera: molto meglio il cioccolato, sostiene la Novak, che rilascia nel corpo endorfine simili a quelle del sopravvalutato sentimento, con la differenza che è buono e sempre disponibile. E il sesso? Le donne non devono rinunciarci, anzi. Grazie al cioccolato-surrogato e alle nuove gratificazioni della propria vita personale, le donne impareranno a gustarsi il sesso in totale libertà, svincolandolo dall'amore, esattamente come gli uomini. 

Il libro della Novak fa il giro del mondo. E Catcher Block, giornalista celebre e donnaiolo, che all'inizio l'aveva snobbata, ora vuole a tutti i costi intervistarla. Troppo tardi, è il turno di Barbara di fare la sostenuta. E allora Catcher decide di tenderle una trappola. Impersonando l'uomo perfetto vuole far capitolare la scrittrice che ha detto no all'amore, facendola innamorare.






Ci riuscirà o finirà per subire il fascino di Barbara? Lascio a voi scoprirlo! Una commedia dal ritmo serrato, con dialoghi divertenti, interpreti credibili che scintillano in costumi impeccabili e ambientazioni in technicolor: davvero da vedere! Ewan McGregor, nella parte di Block, è ruffiano, indisponente e charmant quanto basta; Renée Zellweger lo segue a ruota.

Da abbinare a Down with Love consiglio il vostro dolce preferito al cioccolato, indicato dalla stessa Novak come l'antidoto che vi darà l'indipendenza dall'amore! Io vi lascio con un piccolo budino: semplice, leggero ed efficace. E ottimo modo per riciclare le uova di Pasqua avanzate.. 
Auguri di Buona Pasqua!


Budino al cioccolato 
dosi per 3/4 coppette

600 ml di latte
3 cucchiai di cacao amaro
50 gr di cioccolato fondente
3 cucchiai di fecola di patate
5 cucchiai di zucchero
1 noce di burro
1 cucchiaino di rum (a piacere)

Sciogliete la farina, il cacao e lo zucchero nel latte, mettetelo a scaldare, aggiungete il cioccolato a pezzetti e il burro e portate a ebollizione. Cuocete qualche minuto finché non sarà denso, facendo attenzione a non fare attaccare il fondo. Se volete, aggiungete il rum. Versate in uno stampo bagnato o in coppette singole e lasciate raffreddare. Guarnite a piacere con biscottini, panna, fragole... io ho usato dei bon bon alla pasta di mandorle che avevo in casa. 

Post più popolari