sabato 13 giugno 2020

Finta panna cotta con le fragole per Il buco (El Hoyo)


Finta panna cotta con fragole da Il Buco
Finta panna cotta con fragole per "Il buco"


Il buco (El Hoyo)
è un film spagnolo di cui avrete sicuramente sentito parlare. Si trova su Netflix e se vi piacciono gli horror un po' concettuali e i film distopici, non ve lo potete perdere. Certo, tratta di tematiche già ampiamente trattate nel cinema, ma messe in scena con un espediente metaforico di sicuro impatto. Di cosa parla?
El hoyo, letteralmente la fossa (non so perché in Italia abbiano tradotto il titolo così visto che nel doppiaggio poi lo chiamano fossa) è una struttura verticale composta da un indefinito numero di piani.
Su ogni piano ci sono due persone confinate in uno spazio spoglio con un solo oggetto di loro proprietà.
In mezzo, un buco, da cui è possibile scorgere i residenti dei piani superiori e sottostanti. Per il buco, una volta al giorno, scende una tavola imbandita di prelibatezze che, forse, potrebbero bastare per tutti gli abitanti dell'edificio.
Ma chi si trova nei primi piani si ingozza e quelli sotto devono accontentarsi delle briciole. Finché ci sono. Perché dopo i primi 50 piani, mettere le mani su qualcosa di commestibile è quasi impossibile e infatti scattano violenze di ogni tipo e cannibalismo tra i disperati.



Il protagonista, Goreng, entra nel buco volontariamente e munito solo del libro Don Chisciotte, senza immaginare la realtà che lo aspetta. Imparerà a sue spese le dinamiche di questo posto infernale, grande metafora del capitalismo dove i pochi con privilegi fanno di tutto per mantenerli e non consentono agli altri di risalire la scala sociale.
Proverà al contrario a scendere, per capire davvero dove finisce questo buco e come scardinare le assurde regole che sembrano governarlo.




Una panna cotta, bianca e tremolante e guarnita di una fragole rosso sangue, sarà protetta a tutti i costi nella infinita discesa verso l'abisso, nel tentativo di portare fino all'ultimo piano un messaggio e scardinare quel terribile ordine sociale che pare impossibile scalfire.
Sarà sufficiente la panna cotta per mandare il messaggio? 
Per scoprirlo non vi resta che guardare questo violento, terribile, metaforico racconto!
E ovviamente preparare una panna cotta.
O forse no?



La panna cotta è un dolce apparentemente semplice ma in realtà piuttosto delicato da preparare. Oggi vi propongo un modo per barare e preparare in 10 minuti netti un dolce simile alla panna cotta, ma che panna cotta non è. Quattro ingredienti, 3 minuti di cottura IN MICROONDE proprio come la crema che avete probabilmente visto da Cookthelook e poi solo la pazienza di lasciare che si raffreddi.

Pronti? Salvate la ricetta!

panna cotta finta facile


FINTA PANNA COTTA FACILE 

Per 2 persone 

Per la finta panna cotta
280 ml di latte intero
50 g di zucchero 
20 g di amido di mais o frumina
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per guarnire
fragole
zucchero
limone
menta (opzionale)

  1. In un contenitore capiente e adatto al microonde versate metà del latte con lo zucchero e l'estratto di vaniglia. Mescolate bene.
  2. In una ciotola pesate l'amido di mais e aggiungete l'altra metà del latte e mescolate con una frusta finché l'amido non sarà sciolto.
  3. Unite il composto al contenitore con latte e zucchero, mescolate di nuovo con la frusta.
  4. Infilate in microonde a potenza 700W per 3 minuti. Abbiate cura di mescolare a metà. Non appena il composto avrà assunto la consistenza di una crema, addensandosi un po', sarà pronta.
    Attenzione! La durata della cottura può variare a seconda del vostro forno quindi vi consiglio di dare 2 minuti e 30 e poi valutare se servono gli ultimi 30 secondi. La consistenza sarà simile alla crema pasticciera, ma raffreddando diventerà solida.
  5. E SE NON AVETE IL MICROONDE? No panic. Fate lo stesso procedimento mettendo sul fuoco prima il mix di latte e zucchero e poi il latte con la maizena. Si addenserà comunque in pochi minuti: dovrete solo avere l'accortezza di continuare a mescolare.
  6. Versate in due ciotoline: la crema si solidificherà ma non riuscirete a sformarla come una vera panna cotta perciò usate delle monoporzioni in cui poi intendete servire il dessert. 
  7. Una volta che la crema si sarà raffreddata infilate in frigo, almeno un'ora, meglio due.
  8. Nel frattempo tagliate a tocchetti delle fragole, conditele con zucchero a piacer e un po' di succo di limone e riponetele in frigo.
  9. Al momento di servire guarnite la finta panna cotta con le fragole e qualche fogliolina di menta, se vi va, e gustate! 
Forse non vi aprirà le chiavi della fossa, ma sicuramente vi renderà la giornata più piacevole!

2 commenti:

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

10 teen movies da vedere subito

I teen movies sono uno dei miei guilty pleasure : mi piace addentrarmi in queste storie di ragazzi che stanno cercando di capire chi sono, c...