domenica 8 gennaio 2012

Torta di grano saraceno alle mele

Un po' di settimane fa ho acquistato una confezione di farina di grano saraceno: avevo sentito parlare di una torta trentina fatta proprio con questa farina e volevo provarla, ma quando ho cercato la ricetta mi sono trovata di fronte a una bomba di burro e uova (sei, per l'esattezza) e non me la sono proprio sentita di farla come dolcino da normale amministrazione!
Cercando quindi una versione più leggera ho trovato la proposta di Benedetta Parodi nel suo nuovo programma su La 7, I Menu di Benedetta, che va in onda tutti i giorni all'ora di pranzo e che io guardo ogni tanto in replica su La7d, alle 19e 30, in attesa del telegiornale.
La torta in questione contiene una dose più umana di uova e burro e aggiunge le pere. Io ovviamente non potevo che metterci del mio, quindi ho preso la ricetta e l'ho un po' rielaborata: in primis, perché avevo solo una pera e ci volevo mettere le mele, secondo perché mi piaceva l'idea dell'aggiunta di farina di mandorle come previsto nella torta trentina e qui assenti. Vi lascio perciò il link alla ricetta della Parodi e qui di seguito, la mia Torta di grano saraceno con mele e pere.



Torta di grano saraceno con mele e pere

150 grammi di farina di grano saraceno
50 grammi di farina di mandorle
50 grammi di farina 00
100 grammi di burro
120 grammi di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
3 uova
3 mele + 1 pera (o 4 mele, o 4 pere)
1 limone non trattato
marmellata di mirtilli (io Fiordifrutta Cranberry di Rigoni di Asiago)


Preparate la frutta: sbucciate e detorsolate la frutta, tagliatela a quartini. Spremete un limone e coprite la frutta con il suo succo per non farla annerire. Aggiungete anche un po' di buccia di limone grattugiata. Lavorate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero. Aggiungete i tuorli d'uovo e mescolate bene, creando una crema. A parte montate a neve gli albumi. Miscelate la farina di grano saraceno con quella di mandorle, la 00 e il lievito. Incorporate le farine alla crema di burro, zucchero e uova. Unite anche gli albumi, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli. Se il composto risulta troppo duro, allungatelo con qualche cucchiaio d'acqua. Prendete tre mele e con l'aiuto di una grattugia tagliatele a fettine molto sottili. Aggiungetele al composto mescolando finché non saranno incorporate in modo omogeneo. Versate l'impasto in una tortiera imburrata, livellate. Prendete la pera (o l'ultima mela) e tagliatela a fettine sottili. Disponetele a raggiera sulla torta. Stemperate 4-5 cucchiai di marmellata di mirtilli nel succo di limone in cui avevate bagnato la frutta e coprite la superficie della torta in modo uniforme. Infornate a 180 gradi per un'ora. Dopo la prima mezz'ora, per evitare che la marmellata si cristallizzi, coprite con un foglio di alluminio: scoprite di nuovo gli ultimi 10 minuti.

14 commenti:

  1. Ma bellissima! Mi piace un sacco il tocco della marmellata :)

    baci!

    RispondiElimina
  2. hai fatto un gran bel mix! brava!! anch'io ci avrei messo le mele, che mi sanno più di trentino! :)
    bello anche il nuovo look del blog, mi sa che non passavo da un po'..., non sono nemmeno riuscita a partecipare al vostro contest! :(
    a presto!!

    RispondiElimina
  3. è venuta benissimo e mi piacciono i mix di farine, rendono le tore rustiche e particolari.. benfatto con la Parodi, è valsa la pena prendere spunto!

    RispondiElimina
  4. Bellissima questa torta e interessantissima variante. Io non l'ho mai provato il grano saraceno....mi devo decidere a fare qualcosa!!!

    RispondiElimina
  5. Mhh gustosissima con il grano saraceno!!

    RispondiElimina
  6. Al profumino di questa torta non potevo davvero resistere :) Adoro le torte di mele e la rusticità della farina di grano saraceno. Deliziosa per la colazione e non solo. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  7. la torta di grano saraceno... che colpo al cuore che mi dai! la adoro, mi ricorda la montagna, le sciate, le baite :-)
    bella questa ricetta, sai che anch'io sono per le rivisitazioni personali!

    RispondiElimina
  8. La tua rivisitazione e' da provare! Altro che la versione della Parodi (che poi, mi sta proprio antipatica...) :)
    ps:com'e' andato a finire il contest? sono curiosa!

    RispondiElimina
  9. adoro le torte di mele in ogni loro forma e versione...la metto nella lista!!!

    RispondiElimina
  10. accidenti che torta!! rielaborazione ottima direi cara Passiflora, neppure il nostro amico Alfred del tuo header avrebbe nulla da ridire!!
    proverò, proverò, le torte di mele ci piacciono tanto, ne ho appena tirata fuori una dal forno...

    RispondiElimina
  11. La tua versione rivisitata ci piace molto di più ;)

    RispondiElimina
  12. adoro le torte con la farina di grano saraceno! la ua versione super fruttosa mi sembra ottima!
    un bacio

    RispondiElimina
  13. Anche io tempo fa mi sono cimentata con la farina di grano saraceno, mi è piaciuta molto.
    La tua torta è bellissima, non può che piacermi... la torta di mele è la mia preferita!
    un bacio

    RispondiElimina
  14. mi piace la torta col grano saraceno. Io ne ho una versione che ho fatto un paio di volte con successo, controllerò quanto burro e uova contiene. Molto bella la tua, "melosa". Un abbraccio

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

Torta di mele perfetta

Avete un dolce del cuore? Per me è in assoluto la torta di mele.  I dolci alle mele in generale sono i miei preferiti: che si tratti...