domenica 11 dicembre 2011

Falafel di lenticchie con salsa piccantina: il contest Pedina


Nel periodo delle feste è tradizione mangiare lenticchie: si dice infatti che portino soldi e così, in particolare durante il cenone di San Silvestro e a Capodanno, si riempiono i piatti con cucchiaiate di questi legumi in umido abbinate al cotechino o allo zampone. Buone, anzi buonissime, ma le lenticchie possono essere preparate in molti altri modi dando vita a ricette molto stuzzicanti! 
Per far conoscere le proprietà di questo alimento nutrizionalmente ottimo, che in una sola porzione al giorno assicura il 63% delle fibre necessarie all'organismo oltre a vitamina B, proteine, fosforo e ferro, Pedon ha organizzato un concorso, che scade proprio oggi (lo so, arrivo sempre all'ultimo), che ha come protagonista la Lenticchia Pedina.


La raccolta di ricette vuole inoltre dare rilievo a un'iniziativa etica: per ogni confezione Lenticchia Pedina venduta saranno infatti devoluti 15 centesimi al progetto del CESVI "Casa del Sorriso" in Brasile. Qui potete leggere maggiori dettagli sul progetto.

Per la raccolta, io ho deciso di cimentarmi con un finger food.
Avete presente i falafel? Sì, quelle polpettine di ceci speziate che si mangiano come sfizio "da strada" in tutto il mondo arabo? Beh, questa è una versione alternativa, con le lenticchie. 


Mini Falafel di lenticchie con salsa piccantina

Per 4 persone, come antipasto

Per i falafel
100 grammi di lenticchie secche 
mezza cipolla 
mezza carota 
mezzo spicchio d'aglio (o anche intero, se vi piace)
coriandolo fresco 
1 cucchiaino di curry 
1 cucchiaino di paprika 
sale qb
farina di grano duro qb 
olio di arachidi per friggere qb 

Per la salsa 
Passata di pomodoro 
paprika
peperoncino  
sale 
olio evo 


Ammollate le lenticchie in acqua per almeno 12 ore, l'ideale è durante la notte. Preparate un trito di cipolla, aglio e carote, unite le lenticchie scolate, il coriandolo fresco, un cucchiaino di curry, un cucchiaino di paprika e salate. 
Frullate il tutto e mettete il composto a riposare in frigo per un'ora. Trascorso il tempo necessario, formate delle palline del composto, passate le polpette su tutti i lati nella farina di grano duro. 
Nel frattempo preparate una salsina di accompagnamento cuocendo per pochi minuti in un pentolino la salsa di pomodoro con poco olio, sale, un pizzico di peperoncino secco, un pizzico di paprika 
Friggete le polpettine da entrambi i lati nell'olio di arachidi ben caldo (usate un pentolino piccolo ma abbastanza alto, in modo che le polpettine siano completamente immerse). Asciugate sulla carta assorbente, servite caldi su piattini da finger food accompagnati da un po' di salsa di pomodoro. 

Alternativa 1: potete cuocere le polpettine in forno; disponetele su una teglia rettangolare sopra un foglio di carta forno unta di olio di arachidi, spennellate d'olio anche la superficie e infornate a 200 gradi per 15 minuti. 
Alternativa 2: al posto della salsa piccante potete abbinare la tradizionale salsa araba allo yogurt, fatta semplicemente con yogurt bianco, succo di limone, un goccio d'olio, sale e origano (deliziosa!).

Vi lascio un film natalizio (come promesso ieri) e in linea con le tradizioni culinarie dell'Arabia e del Medio Oriente (dove le lenticchie sono conosciute e utilizzate da millenni... ricordate tutti il piatto di lenticchie per cui Esaù cedette la sua primogenitura a Giacobbe!): Il Principe d'Egitto un cartone animato che racconta la storia di Mosè, il profeta che condusse il popolo ebraico dall'Egitto, dove era ridotto in schiavitù, verso la Terra promessa



Un cartone un po' datato ormai (è del 98), molto serio e "drammatico" e per questo forse più apprezzato da un pubblico adulto che dai bambini. Menzione a parte merita la canzone "When you believe", interpretata da Mariah Carey e Whitney Houston, che vi lascio da ascoltare. 


Con dispiacere mi sono accorta che invece è terminato ieri il contest organizzato da Silvia di Rumore di fusa, sempre legato alle lenticchie, pensato per aiutare la Lipu.
Vi rimando comunque alla lettura del suo post e all'acquisto delle lenticchie della Lipu, per tutelare gli uccellini abitanti dei nostri boschi!

24 commenti:

  1. Splendide queste crocchette, ottime con le lenticchie!!!! Brava Passiflora, un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  2. ciao , stupenda idea quella di usarle al posto dei ceci nelle polpettine , terrò presente la ricetta . Il film l'ho visto un paio di volte insieme ai bimbi che qualche anno fa si sono pure annoiati , magari adesso riuscirebbero ad apprezzarlo :-)

    RispondiElimina
  3. Ottima idea.

    Io il film lo guarderei ancora ^_^

    Un bacino cara e buona domenica :*

    RispondiElimina
  4. buonissimeeeee!!! è proprio il caso di dire che una tira l'altra! ;)

    RispondiElimina
  5. Graaande! ottimo suggerimento, avevo giusto un pacco di lenticchie da far fuori :)))

    RispondiElimina
  6. tutti gli anni, a capodanno cucino le lenticchie, sperando che portino soldi.
    non funziona mai, ma cerco sempre un modo nuovo per presentarle, perchè altrimenti nessuno le mangia, questa ricetta mi piace MOLTO,sono sicura che andranno a ruba

    RispondiElimina
  7. mi vergogno a dirlo, non ho mai assaggiato i falafel!!! devo rimediare, sembrano così buoni...
    il film è molto bello ^_^
    ciao

    RispondiElimina
  8. Non ho mai assaggiato i felafel, ma questa versione alle lenticchie mi piace eccome!

    RispondiElimina
  9. Bella idea! Io causa anemia le mangio almeno una volta alla settimana, purtroppo non sempre posso fare quelle fresche e ricorro al barattolo, in ogni caso le adoro! Sai quanto mi stia a cuore il Brasile, corro a comprarle e provo le polpette per il famoso pranzo natalizio...bacio!

    RispondiElimina
  10. sai che non le cucino mai mai mai? sono davvero pessima... grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  11. Oh, che meraviglia ti sono venute queste falafel! Io le adoro e tempo fa avevo provato a farle con una ricetta trovata sul web... un disatro, mi si sono completamente spappolate in padella! Proverò questa tua ricetta e ti farò sapere! Grazie! Un abbraccio! Buona settimana! Any

    RispondiElimina
  12. Già mi piacciono i falafel normali questi li devo fare sicuramente ! Baci e buon inizio settimana:-)

    RispondiElimina
  13. i felafel con le lenticchie sono una genialata!!! bravissima!!! i miei figli detestano quel cartone ah ah ah forse hai ragione è più da grandi

    RispondiElimina
  14. Questi falafel mi fanno una gola!!!
    Io amo le lenticchie, tant'è che le mangio tutto l'anno, non solo in questo periodo!
    Questo è un altro modo per poterle servire anche a chi non piacciono particolarmente (il mio ragazzo...)! Poi con le spezie che hai messo devono essere profumatissime!
    Il film l'ho visto più di una volta..è molto bello!!!
    Un bacio..ciao!!!

    RispondiElimina
  15. buonissimi!Li adoro. Io metto anche la Tahin...strepitosa!

    RispondiElimina
  16. Mai avuta la fortuna di assaggiarle ma solo a vederle mi viene una voglia!!! Devono essere davvero squisite!!! Un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
  17. Favolosi i tuoi falafel...che voglia di rimangiarli! Ti copio la ricetta subitissimo :-)
    un saluto e complimenti
    simo

    RispondiElimina
  18. Mi hai rubato l'idea! Brutta e cattiva ;-)

    RispondiElimina
  19. Che peccato passiflora che tu non abbia fatto in tempo! Grazie comunque per avermi nominata e... mmm, appetitosissime queste polpettine!!

    RispondiElimina
  20. Che gustose queste crocchette.Devo essere buonissime.
    Un bacione e buona serata.

    RispondiElimina
  21. finger food estremamente interessante, ci sono le lenticchie... il mio legume preferito:-))) Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Provate di ceci, profate di fagioli, non posso esimermi dal provare anche le polpettine di lenticchie :) Sfiziosissime. Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  23. Buonissime queste polpettine di lenticchie!E poi per chi ama le lenticchie come me devono essere una vera delizia!Da provare!!!!

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

Torta di mele perfetta

Avete un dolce del cuore? Per me è in assoluto la torta di mele.  I dolci alle mele in generale sono i miei preferiti: che si tratti...