Spaghetti in verde... e film verdissimi!

Stasera vi propongo un piatto facile, velocissimo e ...verde! Verde grazie all'oro di Sicilia, ovvero i pistacchi di Bronte (sotto forma di polvere, regalata da un'amica), e agli asparagi, un ortaggio che fa subito pensare alla primavera, in questo caso declinati in una salsa delicata che ho ricevuto da Cascina San Cassiano
Che voglia di temperature più miti, di fare un giro al parco per prendere il sole, di vedere i primi fiori che sbocciano... ma teniamo duro, fra un mesetto entreremo davvero nella stagione più dolce dell'anno. Intanto, gustiamoci un primo piatto vegetariano e rapidissimo. E per accompagnarlo, visto che di verde parliamo, ho selezionato per voi qualche film di ispirazione "ecologista".... scegliete quello che fa per voi!



Spaghetti in verde 
Dosi per 4 persone
320 gr di spaghetti 
1 pezzetto di cipolla
olio e.v.o
Polvere di pistacchio di Bronte
3 cucchiai di Salsa agli asparagi di Cascina San Cassiano

Lessate la pasta in acqua salata. Intanto, tritate finemente un pezzetto di cipolla e soffriggetelo con un po' di olio in una padella antiaderente. Quando la cipolla sarà imbiondita, aggiungete 3 cucchiai di Salsa agli asparagi di Cascina San Cassiano, stemperate il tutto con un paio di cucchiai di acqua di cottura. Scolate gli spaghetti al dente e non troppo asciutti, ripassateli in padella, spolverizzandoli con un cucchiaio di polvere di pistacchio e, a piacere, pepe nero. Impiattate e, se vi piace l'effetto, aggiungete ancora un po' di pistacchio. Et voilà, in 10 minuti avete il vostro primo piatto, gustosissimo!

E per il dopo cena....

Wall-E, la favola ecologista e romantica sul robottino spazzino che nel futuro salverà la nostra Terra! Lascio parlare il trailer (questo film è pura poesia)



Avatar, il film evento del 2009 di James Cameron; gli umani ingordi sono pronti a sacrificare la spettacolare natura del pianeta Pandora e con esso i suoi abitanti, i Naavi. Ma Jack, l'uomo mandato per spiarli capirà la bellezza della natura e dell'amore e lotterà insieme a loro (spettacolare soprattutto a livello visivo, bello anche per le parti action, una parabola forse un po' scontata ma decisamente piacevole)


Balla coi lupi. Il film che ha consacrato Kevin Costner e precorre Avatar di molti anni. Nel 1863 il tenente John Dunbar viene mandato in terre di frontiera, nel West. Lì entrerà in contatto con una tribù Sioux e si unirà a loro, vivendo in armonia con la natura. Ma l'odio dell'uomo bianco li coinvolgerà in una guerra senza senso (un capolavoro).


Into the Wild. Il film di Sean Penn racconta l'avventura di un ragazzo che fugge dalla città e si mette alla prova nella natura estrema dall'Alaska, in cerca di se stesso. La solitudine, lo scorrere delle stagioni, la scarsità di risorse diventano strumenti per guardarsi dentro e scoprire la saggezza.   


Post più popolari