Un banana bread per i Minions


Quando stai per partire per una settimana e in casa hai ben 3 banane mature che non si manterranno, che fai? Ovviamente prepari chiaramente un banana bread! Una torta facile, veloce e sana che si imbastisce in 15 minuti, senza fatica e che ha una resa davvero fantastica. Senza tanti preamboli, vi do subito la ricetta che ho usato stavolta... eh sì perché con il banana bread cambio sempre, a volte faccio varianti al cioccolato o con altri aromi, ne ho fatto anche uno al té matcha, questo è fatto con aggiunta di una manciata di amaretti e granella di mandorle. Ecco la ricetta.



Banana bread
220 grammi di farina
3 banane
succo di mezzo limone
80 grammi di burro
120 grammi di zucchero
1 bustina di lievito
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 uovo
12 amaretti
1/2 bicchiere di latte
70 grammi di granella di mandorle

Sbucciare le banane, metterle in una terrina e schiacciarle bene con una forchetta e cospargerle con un po' di succo di limone. Aggiungere l'uovo e amalgamare. Sbriciolare una dozzina di biscotti amaretti e unirli alle banane. Unire la vaniglia. Sciogliere a fuoco dolce 80 grammi di burro e lasciarlo raffreddare. Setacciare farina e lievito in un altro recipiente e poi unire tutto nella ciotola delle banane: farina, burro, la granella di mandorle. Mescolare e aggiungere un po' di latte per aggiustare la consistenza: deve risultare un impasto bello cremoso ma non liquido. Rivestire uno stampo da plumcake di carta da forno e versarvi l'impasto. Cuocere a 180 gradi in forno preriscaldato per circa 45 minuti, controllando la cottura con uno stecchino. Una volta cotto, lasciar raffreddare, sformare e gustare tagliato a fette dello spessore di almeno 1,5 cm.



Chi è che va pazzo per le banane e non potrebbe che adorare questo banana bread? Ma ovviamente i Minions!


Tra i personaggi dei cartoni creati negli ultimi anni i Minions sono sicuramente quelli di maggior successo: piacciono a tutti, dai bambini agli adulti e sono riusciti a entrare nell'immaginario collettivo grazie al loro aspetto giallo e tondeggiante e alla loro simpatica comicità involontaria, enfatizzata dalla missione di servire "i più cattivi del mondo". Su questo presupposto si basa I Minions. il primo film a loro completamente dedicato, dopo averli visti come "spalla" in Cattivissimo Me e Cattivissimo Me 2, Qui tre piccoli Minions, Kevin, Stuart e Bob, si lasciano affascinare dall'ambiziosa e cattivissima Scarlett, che vorrebbe nientepopòdimeno che rubare la corona alla regina di Inghilterra. Qui, nella Londra di fine anni 60, i tre vivranno avventure, disguidi e comici incidenti tra visite alla Torre di Londra e Buckingham Palace in mezzo a cani corgies, mentre Scarlett mostrerà sempre di più la sua innata cattiveria. Vi lascio con il trailer!

Post più popolari