sabato 10 dicembre 2011

Cake al cocco e frutti rossi e i film di Natale

Buon pomeriggio a tutti voi! Allora, avete già addobbato la vostra casina con albero e presepe? O siete in giro per la città a fare lo slalom fra i negozi, in cerca di ispirazione per i regali? Devo ammettere che io mi sono limitata a rispolverare qualche decorazione e piazzarla sul caminetto, lo spirito del Natale latita ancora un po' da queste parti... E allora, per aiutarmi a entrare nel mood, ho deciso che nei prossimi giorni vi proporrò una serie di film che ruotano attorno al Natale, perfetti da guardare sul divano sotto la copertina, mentre le lucine si accendono e si spengono. Si accettano, chiaramente, richieste specifiche: cercherò di esaudirle il prima possibile. 
Il primo film che mi fa tanto tanto Natale è Piccole Donne



Lo citai anche l'anno scorso qui, ma allora vi proposi la versione del 1949. Oggi invece vi parlo del film del 1994, della regista australiana Gillian Armstrong La critica non fu particolarmente entusiasta di questa versione, io, però, che la vidi a sedici anni, la trovai fresca e piacevole, in grado di ravvivare il linguaggio e i personaggi del libro, ma anche di sottolineare il senso di modernità e anticonvenzionalità della famiglia March e delle quattro sorelle, in particolare della meravigliosa Jo, che qui ha il volto angelico di Winona Ryder (nominata all'Oscar per questa interpretazione).







Il cast tecnico, oltre a quello artistico, è a grande maggioranza femminile e forse questo gusto "rosa" si respira, rendendo il film poco appetibile per i maschietti. Credo, però, che il semplice titolo sia in grado di farli correre a gambe levate, perciò non mi preoccuperei troppo di questa faccenda. 
Piuttosto, preparate un fazzoletto e gustatevelo in uno di questi freddi e pigri pomeriggi invernali, con un tè natalizio speziato e una fetta di questo dolce che mescola profumi tropicali con la dolcezza asprigna dei frutti rossi (un mix che ho trovato all'Esselunga) al posto della solita uvetta sultanina. Scusate la foto, sono riuscita a farla solo quando ormai erano rimaste solo un paio di fette superstiti!



Cake ai frutti rossi

150 gr di farina 00 
50 gr di farina di cocco 
1/2 bustina di lievito per dolci 
100 gr di frutti rossi disitratati e zuccherati
8 cucchiai di zucchero 
2 uova 
1/2 bicchiere di olio 
1 bicchiere di latte 

Setacciare le farine con il lievito e lo zucchero, sbattere le uova in una terrina ed emulsionare con il latte e l'olio Unire gli ingredienti solidi ai liquidi, mescolare. Aggiungere i frutti rossi, versare in uno stampo da plum cake foderato di carta forno e cuocere per 35 minuti circa a 180 gradi. Più facile di così!

20 commenti:

  1. Eccomi approdata per caso nel tuo blog! Lo trovo davvero geniale, è molto nelle mie corde, quindi ti seguirò assiduamente...anche se non so quanto mi cimenterò nello sperimentare ricette.. :D
    Un caro saluto,
    Arianna

    RispondiElimina
  2. Questo film lo adoro, lo conosco a memoria, ma lo guardo sempre e sempre mi commuovo. . . Delizioso questo cake cara, bravissima e buona domenica!!!!!

    RispondiElimina
  3. Pollice decisamente sù per questso dolcetto dall'aria casalinga e genuina :)

    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  4. bello il dolce,molto natalizio!il film è poco nelle mie corde :)

    RispondiElimina
  5. Ho adorato quel film perchè l'ho visto più o meno alla tua stessa età, e poi Piccole Donne era uno dei miei libri preferiti...forse ora apprezzerei meno.
    Ma concordo che sia molto natalizio, come il tuo bel dolce :-)

    RispondiElimina
  6. lo sai che non ricordo il film, eppure adoravo il libro. Bella idea il cake ai frutti rossi!!! buona domenica

    RispondiElimina
  7. e mi sa mi sa mi sa che già l'anno scorso dissi la stessa cosa: LA VERSIONE DEL 49 è MOOOOOOOOLTO + BELLA :). mi piace tanto QUEL film *_* ed è stato uno dei primi libri letti..e il più riletto :)

    RispondiElimina
  8. Si, decorazioni messe! Bellissimo film, lo guardo ogni volta che c'è in tv e mi commuovo sempre.

    RispondiElimina
  9. Le mitiche sorelle March!!!!!

    RispondiElimina
  10. buono questo cake....e le piccole donne le guardo sempre volentieri, brava.buona notte maria

    RispondiElimina
  11. Un cake superbo con un te' speziato come dici tu e' perfetto.
    Il film poi mi e' piaciuto tantissimo.
    Un abbraccio e buona Domenica.

    RispondiElimina
  12. Oddio Piccole Donne! La mia mamma era una fan strippatissima, me li ha fatti leggere, piangevo e leggevo e adoravo Amy! Il tuo maschietto ha gradito il film o solo la torta?bacio!

    RispondiElimina
  13. il cake sarà sicuramente buonissimo .. ma piccole donne lo odiavo proprio !! forse eprchè mia sorella ne andava pazza ... booo mi stavano antipatiche quelle "donnine" come le definivo quando ero piccola ,chissà che adesso invece non mi piaccia il film ..

    RispondiElimina
  14. Adoro sia il film che il cake.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  15. arrivo in ritardo di un post...
    questa tortina con i frutti rossi deve essere buona buona, tanto che ti è rimasta solo l'ultima fetta da fotografare ^__^
    il mio film di natale è un film d'amore o una commedia a lieto fine tipo Harry ti presento Sally, la Fabbrica del Cioccolato, Canto di Natale...
    baci

    RispondiElimina
  16. Film stupendo...e torta buonissima!!! Complimenti per la scelta!! :)

    Sere, Lo Sfizio Goloso

    RispondiElimina
  17. film che rivedrei mille volte e non solo a Natale!
    Il tuo blog è carinissimo e originale; cinema e cucina, il massimo della goduria! Grazie per esserti "manifestata" nel mio blog :)

    RispondiElimina
  18. thanks for the information given

    RispondiElimina
  19. This information is very useful for me to be a reference

    RispondiElimina
  20. Thank you so much for sharing, I hope you continue to write spirit next topic

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

L'inverno è arrivato: come prepararsi e dove vedere l'ottava stagione di Game Of Thrones!

L'ottava stagione di Game of Thrones è finalmente qui! L'attesa è alle stelle  e l'hype a mille: stasera in America, stanot...