giovedì 1 agosto 2013

Before Sunrise, Sunset or Midnight, eat a Frozen banana pop


  
C'erano una volta Jesse e Celine, che si incontrarono su un treno e passarono insieme un'indimenticabile notte a Vienna, lasciandosi con la promessa di rivedersi nella stessa stazione sei mesi dopo. 
Quella promessa entrò nei nostri cuori, gonfi di speranza e romanticismo per una storia abbastanza speciale da farne un film, Before Sunrise (Prima dell'alba), ma sufficientemente verosimile da illuderci che, prima o poi, anche noi ragazze avremmo potuto vivere un incontro del genere (grazie Francy per avermelo fatto vedere). 



Con un po' di timore, per la paura di rovinare i bei ricordi e le aspettative riposte nell'amore tra Jesse e Celine, abbiamo affrontato la visione di Before Sunset, dove i nostri beniamini si rincontrano a Parigi, nove anni dopo la loro notte insieme. Capiamo subito che il loro secondo incontro viennese non è mai avvenuto, ma in qualche modo il film riesce a non farci rimanere delusi per questo e, anzi, a toccarci ancora una volta con un senso di verosimiglianza e realismo, all'interno di un contesto costruito perfettamente in ogni tassello. 



Jesse e Celine sono visibilmente emozionati e parlano, parlano, tanto quanto parlavano nove anni prima, andando in profondità, non essendo mai banali, nutrendosi l'uno della presenza dell'altro e portando alla luce sentimenti e risentimenti nascosti nelle pieghe di un'esistenza che è andata avanti e li ha fatti diventare qualcos'altro, rispetto ai venticinquenni spensierati della loro avventura viennese.



E ora. Ora il regista Richard Linklater e i meravigliosi Julie Delpy e Ethan Hawke (che hanno lavorato insieme alla sceneggiatura dei tre film) sono tornati al cinema con l'ultimo capitolo della storia d'amore infinita tra Jesse e Celine, Before Midnight.
E io non posso vederlo! Non posso vederlo perché il film, che è stato presentato al Sundance film festival a gennaio, poi a Berlino e ancora ad aprile al Tribeca esattamente 2 giorni (due giorni... arghhh!!!) dopo che avevo lasciato New York, che a giugno è uscito negli USA e a luglio in un sacco di altri paesi, non ha ancora una data di distribuzione per l'Italia.



Basta guardare qui per essere presi dallo sconforto. E non bastano momenti di autoindulgenza su barattolini di gelato variegato al caramello, golosi frozen banana pops o altre amenità culinarie a contrastare questo senso di frustrazione e abbandono che provo.
Mi avete lasciato orfana di Jesse e Celine, cari i miei distributori della cippalippa, e io non avrei alcuna remora a sfidare la legalità e usufruire di copie piratate, DVDrip o file CAM con l'audio sminchiato, pur di avere il piacere di ammirare ancora una volta le loro cerebralissime e divertenti conversazioni. Il problema è che non si trova.



E' mai possibile che non una Fandango, una BIM, una Mikado o per dire una Lucky Red non si siano accollati la distribuzione nel Belpaese di questo piccolo gioiello ambientato tra i tramonti sul mare della Grecia, consentendo a chi ha sognato con Celine e Jesse di ammirarli per un'ultima volta? Cosa devo fare io per sapere cosa succede a sti due, oltre a leggermi le recensioni entusiaste della stampa estera dove -ovviamente- il film è uscito???? Vi lascio con questa domanda e, se avete una risposta, non esitate a fornirmela, por favor! 

In cambio, io, vi regalo un Frozen Chocolate Banana pop. E cos'è? Beh immaginate banana congelata + cioccolato, su stecco. Una specie di magnum di banana
Non vi convince? Provare per credere. Goduria allo stato puro e persino a un contenuto livello calorico! 
In fondo è frutta, potrà mai far male? Sì c'è il cioccolato, vabbè, ma è fondente! Si sa che il cioccolato fondente fa bene alla salute, all'umore, al cervello! Se poi gli diamo una sferzata con il freddo, che ve lo dico affà!



Frozen Chocolate Banana Pops
Per 4-6 pops
2 banane non troppo mature
80 grammi di cioccolato fondente
1 cucchiaio di olio di semi (o altro olio insapore, come il mais, oppure, se volete aggiungere un saporino esotico potete usare l'olio di cocco)
4-6 stecchi di legno da ghiacciolo

Sbucciare le banane, tagliarle a metà o, se molto grandi, in tre pezzi. Inserire un bastoncino di legno in ogni pezzo. Mettere in frezeer per almeno mezz'ora (o meglio un'ora). Nel frattempo, sciogliere il cioccolato e l'olio in una ciotola a bagnomaria.
Rimuovere le banane dal freezer e, tenendo una banana alla volta, immergere nel cioccolato fuso, facendo attenzione che la banana sia completamente ricoperta di cioccolato. Lasciate rapprendere il cioccolato e riponete in frezeer per un'altra mezz'ora o fino al momento di consumare. 
Se rimangono in freezer a lungo ricordatevi di toglierle 5 minuti prima di mangiarle, o saranno molto dure (e gelide) all'interno. Gustate senza ritegno.  :-)

19 commenti:

  1. Ho letto un articolo su Vanity fair e so qualcosa su Jesse Celine. Se vuoi ti anticipo qualcosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già letto tutto il leggibile quindi so anche io qualcosa... Ma voglio vederlo!

      Elimina
    2. Io devo ancora vedere il secondo...Ma ricordo di aver visto il primo da ragazzina... Ricordo che mangiavano dei fagottini di mozzarella chiamati tipo filo di telefono... Che carini che erano Jesse e Celine! *_*

      Elimina
  2. Ottima la ricetta ma il primo film della trilogia l'ho odiato come pochi, una noia mortale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babol, nooo! Invece secondo me il pregio del film è che riesce a "prenderti" semplicemente per i bellissimi dialoghi tra i protagonisti! Non succedono tante cose, ma succede tutto! :-)

      Elimina
  3. Il film mi manca... la ricetta la copio subito, grazie!!!!!

    RispondiElimina
  4. Uh! Sono un'orfana anch'io! Li sto attendendo con ansia, e dopo i primi due capitoli strepitosi ho tanta paura!

    E ricetta fantastica, che potrei provare proprio domani... a tal proposito, qualche consiglio per dolci freschi/semifreddi? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lisa,
      dunque per preparare il semifreddo puoi usare questa ricetta base.
      http://www.cookingmovies.it/2012/06/aspettando-lestate-con-un-semifreddo.html
      Questo è con banane e cioccolato, ma al posto della crema di banane puoi aggiungere altra frutta, caffè, cioccolato sciolto...
      se ti sembra troppo lunga (perché devi fare la meringa, la pasta bomba etc) puoi fare dei ghiaccioli... con gli stampini prepari prima uno sciroppo di acqua e zucchero e poi aggiungi succo di frutta, frutta frullata. Altrimenti, più golosi, con frutta frullata e/o a pezzi, zucchero e panna o yogurt greco.
      Su questo articolo che ho scritto per letteradonna trovi anche la ricetta dei ghiaccioli al mojito:
      http://alimentazione.letteradonna.it/31739/ghiaccioli-freschezza-da-passeggio/
      Spero di esserti stata d'aiuto!
      Se vuoi più info scrivimi pure, a presto!
      E.

      Elimina
    2. Alla fine ho optato per un semifreddo alle pesche come dolce principale ma queste banane le ho fatte ugualmente e sono deliziose! Mia nonna se le è pappate quasi tutte, un successone!

      Grazie mille :)
      ps: le metto nel blog la prossima settimana ma rimando al tuo link per la preparazione se non ti dispiace.

      Elimina
    3. Sono contenta che tu le abbia fatte e che vi siano piaciute! Ovviamente non mi dispiace se le pubblichi, anzi! :)

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Sono contenta che tu le abbia fatte e che vi siano piaciute! Ovviamente non mi dispiace se le pubblichi, anzi! :)

      Elimina
  5. Noooo ed io che speravo di vederlo a Settembre al rientro dalle ferie!! Oh non è che non lo distribuiscono proprio??? Non lo posso perdere, io Celine e Jesse li adoro!!! Piuttosto mollo il gruppo di viaggio e vado a vedere il film durante il viaggio in California :D
    Un abbraccio e buone vacanze Elisa!

    RispondiElimina
  6. ma sai che io non ho visto il secondo atto? avevo paura fosse una schifezza di film e mi sono tenuta stretta la visione del primo, che mi era tanto piaciuto e, a me come a te, ha fatto sperare in romantici incontri sui treni con ragazzi bellissimi da farti svenire e intelligenti e interessanti da non volerli più mollare!

    RispondiElimina
  7. anche io sono una fan pazzesca! Non vedo l'ora di vedere l'ultimo capitolo. La coppia Delpy-Hawke è pazzesca, scrivono recitano, lei canta... ciao proprio!

    RispondiElimina
  8. su mymovies c'è scritto che esce il 3 ottobre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora finalmente si sono svegliati! attendiamo con ansia..

      Elimina
  9. Hai poi visto il film? È stato distribuito malissimo, ovviamente. Poche sale e dopo una settimana era impossibile vederlo a Milano. Non si possono fare delle classifiche, ma è il mio preferito...due ore di emozioni...dialoghi, interpretazioni, regia ...favoloso. Ho trentott'anni ...ne avevo 21 quanto vidi in VHS Prima dell'alba ...la mia generazione si lamenta spesso perché non abbiamo fatto in tempo a godere di certi miti, siamo arrivati un po' dopo per tutto...Ma abbiamo avuto la fortuna di poterci immedesimare nei personaggi della miglior trilogia cinematografica che sia mai stata realizzata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sì alla fine è uscito e sono riuscita a vederlo. ben scritto, dialoghi fantastici, mi ha lasciato però un po' di tristezza addosso, perché anche un grande amore come il loro alla fine è schiacciato dai problemi della quotidianità che complica tutto. Ma cmq scelgono di rimanere insieme, e questo è ciò che conta!

      Elimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

Joker: crostatine Smiley

Siete già stati al cinema a vedere Joker ? Probabilmente sì: è il film del momento e tutti ne parlano. Ha scalzato velocemente C'era...