martedì 24 dicembre 2019

It's Christmas time! Lo Stollen e una selezione di film natalizi


Domani è Natale! Siete in pieno delirio culinario? Oppure in delirio da ricerca dell'ultimo regalo, a quella persona che vi eravate dimenticati (o peggio, per i vostri familiari)?
Se non vi state stressando per i preparativi della ricorrenza, potete godervi l'atmosfera dell'attesa per la festa più bella dell'anno in compagnia di un film cult di ogni Natale...
Io intanto ho chiuso i preparativi sabato, preparando un meraviglioso dolce tedesco, lo Stollen, di cui ora vi lascerò la ricetta... Subito dopo vediamo i film!

Lo stollen è il panettone tipico della Germania, originario della città di Dresda. La tradizione vuole che questo pane dolce venga preparato sempre in almeno due pezzi: uno infatti va preparato per sè e il secondo per regalarlo.
Come descriverlo? Un lievitato corposo, aromatico, di carattere grazie a mandorle, canditi, spezie e marzapane, ma al tempo stesso delicato e morbido grazie al burro. Io l'ho conosciuto anni fa grazie a mia zia, che lo preparava seguendo la ricetta di una sua zia tedesca. Non ho usato la sua ricetta perciò non so se la mia sia proprio identica. In rete si trovano infatti molte varianti, con differenze nellle spezie e nelle proporzioni degli ingredienti. Questa ricetta è il risultato di un mix di alcune versioni diverse collaudato negli anni :-)
Con queste dosi vi usciranno quattro dolci di dimensione media o tre di cui uno grande e due medi. 

Stollen (Panettone di Dresda)
Ingredienti
Per il lievitino
200 grammi di farina Manitoba
25 grammi di lievito di birra fresco (un cubetto)
130 mil di latte
1 cucchiaio di zucchero

Per il secondo impasto
4 uova
250 grammi di zucchero
230 grammi di burro
750 grammi di farina Manitoba
50 gr farina 00

Per farcire
400 grammi di uvetta
20 ml di rum o altro liquore
250/300 grammi di agrumi canditi (io un mix di arancia e cedro)
250 grammi di mandorle tostate (spellate)
1 cucchiaino di cannella
1 spolverata di noce moscata
200 grammi di marzapane (opzionale)

Per guarnire
80 g di burro fuso
100 g di zucchero a velo

1) Per prima cosa preparate la frutta. L'uvetta va ammollata in poca acqua tiepida e 20 ml di rum o altro liquore per un paio d'ore. Poi strizzatela per bene e mettetela in una ciotola capiente.
2) Sminuzzate i canditi e le mandorle (se non sono tostate, prima passatele in forno o tostatele in padella) e aggiungeteli all'uvetta nella ciotola.
3) Aromatizzate con una spolverata di noce moscata e la cannella.
4) Ora preparate un lievitino, sciogliendo il lievito di birra nel latte intiepidito con un cucchiaio di zucchero e poi impastando con 200 grammi di farina Manitoba. Mettete a riposare al calduccio per un'oretta. Se in casa non fa molto caldo potete metterlo nel forno, spento o a 35 gradi, con la luce accesa.
5) Una volta pronto il lievitino, preparate l'altro impasto: fondete il burro e tenete da parte. Sbattete le uova con lo zucchero e il burro fuso (non caldo) e infine unite la farina. Lavorate bene l'impasto, unite il panetto del lievitino e impastate, impastate, impastate... per una decina di minuti. Io l'ho fatto con la planetaria, dividendo in due lievitino e impasto e facendo due giri.



6) Quando avrete ottenuto un impasto compatto ed elastico, incorporate il mix di uvette, canditi e mandorle e azionate di nuovo la planetaria a bassissima velocità per amalgamare il tutto senza rompere uvette e canditi. Impastate per una ventina di secondi o poco più, giusto il tempo di distribuire gli ingredienti.
7) Dividete l'impasto in base a quanti dolci volete fare e lasciate lievitare per un paio d'ore. 
8) Passato il tempo di lievitazione prendete gli impasto e lavorateli per creare i pani da cuocere: su una spianatoia lavorate ogni palla appiattendola un po' e dandole una forma ovale. Schiacciatela al centro, per il lungo, con il mattarello, formando una parte piatta con ai lati due rigonfiamenti. Inserite un rotolino di marzapane nella cavità e poi ripiegate il lato corto sull'altro: se il marzapane non vi piace, potete anche tralasciare l'ingrediente. Procedete allo stesso modo con gli altri dolci. 
9) Disponete i dolci su una teglia rivestita di carta forno, anche due alla volta, e cuoceteli a 180 gradi per circa 45 minuti o un'ora (a seconda della dimensione). 
10) Una volta cotti, spennellate i dolce (sopra e sotto) di burro fuso e ricopriteli di zucchero a velo vanigliato. Vi ci vorrà circa 80 g di burro e 100 grammi di zucchero.

A questo punto la ricetta raccomanda di avvolgere i panettoni nell'alluminio e lasciare maturare il dolce per qualche giorno o, ancora meglio, per un paio di settimane, facendo sì che i profumi di canditi, mandorle e spezie arricchiscano al meglio l'impasto. Se siete capaci di resistere e non assaggiarlo prima! Io l'ho fatto moolto in ritardo, ma a mio avviso un paio di giorni di attesa sono sufficienti. 
Nel frattempo mando a tutti voi gli auguri per un felice Natale e vi lascio con qualche suggerimento di film da rivedere in questa Vigilia!


COMMEDIE

The Family Man



Love, Actually



Il Diario di Bridget Jones



L'amore non va in vacanza


Edward Mani di forbice


Miracolo nella 34esima strada



31 commenti:

  1. che belli questi film, fanno molto Natale e ogni anno in questo periodo ne rivedo almeno uno! Complimenti per il dolce che sembra molto buono e buona vigilia cinefila e culinaria :)

    RispondiElimina
  2. Ma ahi mai pensato di mettere su una pasticceria? Qui i tuoi dolci ( e tutti gli altri piatti) andrebbero a ruba! :)

    RispondiElimina
  3. Complimenti per il dolce e un tanti cari auguri di Buon Natale.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. auguri di buone feste anche a te

    RispondiElimina
  5. Aaaah che buono lo Stollen!! Bravissima!
    Tantissimi auguri, di buon Natale e di buone Feste. Un bacione, Eli.

    Agnese

    RispondiElimina
  6. Ieri sera ultimi preparativi per la cena delle vigilia con in sottofondo il DVD di Alice nel paese delle meraviglie (Disney) ;)
    Anche se secondo me i _veri_ film di Natale, quelli che trasmettono praticamente TUTTI gli anni (in realtà quest'anno ancora non li ho rivisti): "Il piccolo lord" e "La fabbrica di cioccolato" (la versione con Gene Wilder) :D

    Auguri di Buon Natale! :)

    Irma

    RispondiElimina
  7. Ottima scelta di film natalizi!! Aggiungo: "la neve nel cuore" e il piccolo capolavoro "Joyeux Noel: una verità dimenticata dalla storia"... ti lascio i miei migliori auguri di buon Natale e mi accaparro una fetta di stollen!! :-) Ciao Passiflora!!

    RispondiElimina
  8. Passo in velocità per augurarti un gioioso Natale!

    RispondiElimina
  9. Grazie! Tantissimi auguri di Buon Natale anche a te!!! e complimenti per lo stollen! davvero delizioso!

    RispondiElimina
  10. Auguri Elisa!!!
    che buono buonissimo questo dolce, me lo segno per bene e il prossimo anno lo voglio proprio provare!!
    ma davvero deve riposare tanto? non diventa duro a stare lì? mumble mumble... io non resisterei tanto tempo ah ah ah ^__^ buon natale (in questi giorni di vacanza rileggo e poi ti scrivo) baci!

    RispondiElimina
  11. Ottima selezione, alcuni sono tra i miei preferiti.
    Lo stollen? Ogni anno lo programmo ma non arrivo mai a prepararlo, devo impegnarmi di più!
    E' ormai tardi per augurarti buon Natale ma che siano, questi, giorni di serenità e gioia per te e la tua famiglia. Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  12. tanti cari auguri anche a tutte voi!
    @ sdaura, noi lo abbiamo assaggiato ieri ed era buonissimo! ti farò sapere anche se migliora dopo il riposo :-)
    bacioni a tutte

    RispondiElimina
  13. Ce ne sono almeno tre che adoro! Che bella la foto con l'angioletto Thun! Per lo stollen devo preparare i denti! baciotti

    RispondiElimina
  14. adoro tre dei film ma ti faccio i complimenti una torta da fare sicuramente

    RispondiElimina
  15. complimenti per la selezione dei film e anche per il dolce!!! :D e anche se in ritardo Tanti Auguri di Buone Feste! ti seguo da poco ma adoro i tuoi gusti cinematografici!

    RispondiElimina
  16. Dato che questo stollen incanta anche se Natale è passato mi sembrava giusto fartelo sapere e.... rinnovarti ancora l'augurio di serene feste :)

    RispondiElimina
  17. ciao Passiflora, amo lo stollen ed i film di Natale... tra questi io voto per Nightmare. A presto e buone feste! Ciao

    RispondiElimina
  18. Tantissimi auguri di Natale un po' in ritardo e di Buon anno, un po' in anticipo...;) Un abbraccio, Martina

    RispondiElimina
  19. Buono lo Stollen..quante volte l'ho mangiato! Mi dispiace di non essere riuscita a passare per farti gli auguro di Buon Natale, ma lo faccio adesso e lo rinnovo per la fine di quest'anno. Tutti i tuoi film in elenco fanno parte della mia dose di Natale, ne manca qualcuno di cui ho parlato come sai, ed altri che aggiungerei volentieri. Non mi dilungo, ti abbraccio e ti auguro una fine d'anno strepitosa, divertente e foriera di grandissime gioie per l'anno che viene. Con affetto, Pat

    RispondiElimina
  20. Che buono che era elisa.. è finito :((

    fre

    RispondiElimina
  21. Tantissimi auguri Passiflora cara!

    RispondiElimina
  22. Fantastico dolce, bellissimo!!!! Buon 2012!!!

    RispondiElimina
  23. tanti auguri di buon anno..aspetto la selezione di capodanno :) ihihih
    un bacio :*

    RispondiElimina
  24. Il tempo è sempre poco, ma eccomi qui almeno per augurare a te e famiglia un buon fine ed un 2012 pieno di amore, felicità e lavoro! un bacio, Gianni

    RispondiElimina
  25. Passiflora, passo di qui in estremo ritardo per farti tanti tanti auguri di buon anno nuovo!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. ci sono almeno 4/5 film che amo molto :)) lo stollen è perfetto!! buon anno :))

    RispondiElimina
  27. Credo di aver visto tutti questi film almeno un paio di volte :D
    Ottima selezione e ottimo dolcetto. Ti auguro un buon 2012 ;)

    P.s. bellissimo l'header disegnato e personalizzato *_*

    RispondiElimina
  28. Lo Stollen sinceramente non m'ispira, i film invece sì, soprattutto gli ultimi due ;)
    Comunque Tanti Auguri :)

    RispondiElimina
  29. Guardo tutti i miei film preferiti attraverso un sito del genere https://cineblog01.gdn/ Mi piace e va bene in tutti i sensi, penso che ti piacerà.

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

Pizza fatta in casa con impasto Bonci: ricetta passo passo

Pizza con impasto Bonci 24 h ore di lievitazione Non ho scritto nulla durante questa quarantena: intendo sul blog, ma non solo. E'...