giovedì 7 luglio 2011

Kate e Leopold, il fascino dell'800 e della colazione pronta!

Vi capita mai di soffermarvi a fantasticare su usi e costumi di altre epoche, pensando che sareste state più adatte a vivere in questo o quel periodo storico, magari  in Inghilterra, in Francia, o in America? A me succede spesso, soprattutto dopo essermi persa nella visione di un film in costume (per i quali ho un debole) o nella lettura di qualche libro appassionante. Per carità, sono una pigrona e apprezzo moltissimo le comodità moderne che riducono le scocciature quotidiane e aprono nuove opportunità, a partire dal riscaldamento-climatizzatore fino a rivoluzioni più recenti come internet e i blog :-).
Ma spaziare con la fantasia non ha prezzo e così penso a come sarebbe indossare preziosi abiti-scultura settecenteschi, oppure ingaggiare con i gentiluomini dei duelli dialettici in linguaggio forbito, un po' pretenzioso ma anche sarcastico, come facevano le eroine Austeniane, o ancora lasciarmi scivolare libera mente nel fango di Woodstock, mentre suona Joe Cocker, indossando un top sbiadito e pantaloni a zampa... 
Quando ero piccola, però, ero decisamente fissata per un'epoca storica in particolare, il Settecento, per la moda francese dei vestiti di seta e broccato, corpetti stretti e larghe gonne a ruota, sbuffi, volant, ricami, pizzi, bustini, parrucche di boccoli e calze di seta. 


La colpa era ovviamente di Lady Oscar, capolavoro animato tratto dal manga di Ryoko Ikeda ancora oggi bellissimo e attuale (non so quante volte l'ho riguardato, ne ho parlato anche qui), che mi ha imbambolato dapprima con la bellezza dei disegni e degli abiti della regina Maria Antonietta (che riproducevo in tutte le mise su centinaia di fogli da disegno) e poi con l'incredibile forza dei personaggi di Oscar e Andrè, che sono una delle coppie più meravigliose mai concepite da un'opera di fantasia (posso dire senza paura di esagerare che possiedono lo spessore e l'intensità dei personaggi shakespeariani o delle tragedie greche... d'altra parte il tema del "travestimento" e della dissimulazione della bellezza femminile sotto abiti maschili, che vediamo in Oscar, e anche l'amore come malattia e come destino di morte, erano topoi ricorrenti sia nelle opere di Eschilo e Euripide, sia nel teatro elisabettiano... OPS, divento pesante, la smetto).
Tutto questo per dire cosa? Che mentre mi immaginavo camminare compita per i corridoi di Versailles, i capelli acconciati e il corpo infilato in un abito preziosi quanto un collier di diamanti da un carato, la mia mente si ancorava a un ideale romantico dell'amore e dell'uomo innamorato, che aderiva completamente alla figura di André Grandier.


Non starò a tediarvi oltre con un trattato su questo personaggio, che per le non-oscariane risulterebbe palloso e per le appassionate non sarebbe che una cacofonia di concetti già sentiti milleduecento volte.
Sappiate solo che Andrè, per me, è il non plus ultra.
Quando ho visto Kate e Leopold, ho pensato che Leopold me lo ricordava un po', anche se André non era nobile (almeno non di nascita, certamente d'animo) e Leopold era ottocentesco (e non settecentesco). Ho pensato che, come Kate, non mi dispiacerebbe catapultarmi indietro nel tempo per vivere un po' di quel magico gioco delle parti, quella galanteria, quel pudore e quella dolcezza che, forse, un tempo, regolavano l'amore (se vero) tra un uomo e una donna. Sì sì lo so, che le donne non avevano diritti e che erano considerate esseri inferiori, svenevoli, poco intelligenti... che ancora oggi dobbiamo lottare per la vera parità, figuriamoci due o trecento anni fa! Ma lasciatemi trastullare nelle mie fantasie romantiche con un filmetto sciocco....


La prima parte è davvero divertente. Leopold, duca ottocentesco, per un salto spazio-temporale causato dall'ex fidanzato scienzato di Kate, si ritrova a New York City oggi e si comporta come un focoso e fiero cavaliere pronto a ogni slancio per difendere giustizia e rettitudine: il modo in cui parla e si muove è spassoso e Hugh Jackman, oltre che bel figliolo, è del tutto credibile: bravo! Meg Ryan, all'ultimo film buono prima della definitiva trasformazione in pipistrello causa botox (nn ci credete? beccatevela qui...), invece non è proprio nella parte, ma si può perdonare.
Lungo la strada il film si perde un po' e finisce annegando in un prevedibile quanto inevitabile lieto fine, ma tutto sommato lo promuovo, suvvia. Non fosse altro che per la colazione che Leopold prepara a Kate una mattina, per coccolarla un po'!


Ah, la colazione... il momento migliore della giornata, se ben fatta! Come nel weekend, quando si ha tutto il tempo del mondo e si indugia in pigiama, assaporando un dolcino, del caffèlatte o del tè, magari un succo di arancia o uno yogurt, della frutta fresca... chi più ne ha più ne metta! Io di solito prendo caffelatte e cereali, che ogni tanto vengono sostituiti da fetta di torta casalinga o più raramente da un croissant (anche se ultimamente, sob, queste opzioni sono FORBIDDEN...). E voi, che  colazione preferite? La classica italiana, la francese, americana, inglese... tedesca!? Raccontatemi che vi preparate, soprattutto ora che fa caldo! 

Vi lascio con il trailer del film!


29 commenti:

  1. sono in fase FORBIDDEN come te e al momento la colazione è quasi sempre yogurt&cereali...ma una bella spremuta e toast burro&marmellata sono in assoluto ciò che mi piace di più!

    RispondiElimina
  2. Io adoro quel film *-* anche perché adoro Hugh Jackman in realtà :D

    RispondiElimina
  3. ..questo l'ho visto! Mi ha fatto ridere Leopold qunado si è reso conto che aveva recitato per tutto il giorno una fesseria -che la margarina era squisita-..un vero affronto all'onore, ah che tempi dovevano essere!
    Trovarlo un Leopold al giorno d'oggi, eh?! ;))

    RispondiElimina
  4. è bello il tuo blog, quindi prima di tutto ti dico complimenti!

    in queste mattine calde, per adesso sono a palermo.., la mia colazione inizia con un bel cappuccino freddo. il mio rito è: preparo la moka, un dito di caffé nel bicchiere di vetro (quello alto e pesante per intenderci), zucchero (1 cucchiaino scarso) e poi con inizia l'opera di minicentrifuga...aggiungo il latte freddo, schiuma livello 1, 2 e 3! se ho voglia immergo una fetta di pane, rigorosamente del giorno prima, ma col sesamo. Poi due pesche e una banana. E la mia colazione è fatta!
    Ho visto quel film, due volte. La prima per stanchezza, ricordo che era tardissimo, rientrato tardi dopo una giornataccia al lavoro era la cosa più decente che davano su Sky. La secondo per curiosità. Lei l'ho trovata davvero maldestra, non è più la Meg dei vecchi tempi e non la perdono. Ci sono dei momenti in cui non si capisce che guarda, se cerca il suggeritore o cosa...lui invece un grande. Semplicemente perfetto, stile e portamento.

    io per un po' da bimbo ho fantasticato di vivere nel '700 tra i pirati del mediterraneo (non proprio una gran bella vita, ma tanta libertà) colpevole capitan harlock :)

    p.s.
    ho voluto condividere il tuo post sul mio FB, ma utilizzando il pulsante ho postato il commento di Fabrizia! mmm cosa è che non va? cmq l'ho fatto col classico copia incolla...che funziona sempre

    RispondiElimina
  5. Anche io da piccola volevo vivere nel settecento francese ma poi mi sono innamorata della fine ottocento.
    Il film è carino e concordo con te che già lei sembrava una sua caricatura.
    Infine il periodo dell'anno più bello per me è questo in assoluto, ogni giorno viene qui sotto casa "il gelataio" che porta una fantastica granita con delle brioches appena sfornate ed ogni mattina faccio colazione con granita alla mandorla e al caffè e brioche, ed anche i miei figli fanno colazione con granita dall'età di 1 anno circa.
    Quando dal 1 ottobre non viene più ogni volta mi viene il magone.
    Baci

    RispondiElimina
  6. Il film non l'ho visto (e ti pareva?) però da piccola ero innamorata di lady Oscar, non ne ho persa una puntata.
    La mia colazione preferita...un bel cappuccino con tantissima schiuma, pane e marmellata fatta in casa oppure una fetta di ciambella della mamma ^__^ Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  7. la colazione per me è rigorosamente dolce, purtroppo la mattina non ho mai molto tempo a disposizione (diciamo che preferisco dormire un po' di più) e cosi mi ritrovo al bar a bere solo un caffè!
    il film non l'ho visto, sembra molto carino.
    ps. io sono della generazione cresciuta con Lady Oscar, quando ne parli mi fai solo piacere... meraviglioso!
    baci

    RispondiElimina
  8. Ahhhhh lady Oscar...che bello rileggerne!!!
    Quanto alla colazione, per me non può mancare il tè ed un dolcino :-)

    RispondiElimina
  9. aaaah Andrè era davvero l'uomo dei sogni, da ragazzina ero pazza di lui!
    E non mi sarebbe affatto dispiaciuto infilarmi nei bustini e nelle sete di quel periodo. Gli skinny jeans li avrei lasciati volentieri :)

    Non sono una grande fan della colazione, sono più fan della merenda. A colazione in estate giusto uno yoghurt e un frutto, in inverno thè e biscotti, ma diciamo che potrei anche saltarla :)

    RispondiElimina
  10. quanto mi è piaciuto quel film! e su lady Oscar puoi chiedermi tutto! :-D

    RispondiElimina
  11. Quel film è molto bello e la mia colazione spazia decisamente con tutto quello che ho a disposizione...biscotti, fette biscottate e marmellata o un qualsiasi dolce fatto da me...il tutto accompagnato da una tazzone di caffè macchiato!!! Un bacione e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  12. Che bello, anche io ho visto questo film delizioso e come ti capisco, mi trovo spesso a fantasticare su epoche passate e mi chiedo come sarebbe stato vivere allora; ogni tanto mi manca la galanteria dei gentiluomini, i mega vestiti principeschi delle dame e questa aria di festa e gran balli..... troppo romantica????? Mi piace sognare in grande.
    Un bacione. Complimenti per il bellissimo post.
    Elisa

    RispondiElimina
  13. Lady Oscar?! il mio cartone preferito ancora adesso quando ne intercetto una puntata resto incollata alla tv... e André Grandier era l'uomo della mia vita: devoto, appassionato e bellissimo. Ed è verissimo il parallelo con le tragedie greche, non ci avevo mai pensato!
    Il film l'ho visto ma se posso essere sincera non lo ricordo bene, forse perchè delusa da Meg Ryan che declina sempre più nell'orribile copia di sè stessa.
    E la colazione? Beh, adesso che è caldo yogurt, frutta e l'immancabile te verde tiepido.

    RispondiElimina
  14. pensare di essere vissuti in un epoca differente, a me affascina l'ottocento,ti porta a pensare immediatamente un periodo esente da stress,
    come saranno le persone fra 150 anni? cosa penseranno? cosa mangeranno?..........

    RispondiElimina
  15. @fabrizia, mannaggia alla fase forbidden...

    @Ann, anche io adoro Hugh!!

    @Cinzia: la scena dello spot della margarina fa davvero ridere! e come si arrabbia lui.. meraviglioso.. trovare un Leopold oggi, che mission impossible (nn diciamolo ai fidanzati, se no si offendono)

    @Sergio, la tua colazione mi fa venire un po' il mal di pancia! latte freddo col caffè e la frutta poi, aiuto, non potrei mai :-) Bella la vita del pirata maledetto, magari penso a un post sui Pirati dei caraibi :-) a presto!

    @ Fede, qsto film è molto leggero, per una serata easy te lo consiglio! w la ciambella di mamma!

    @ Caia, che brutto fare colazione di corsa! però è vero in settimana trovare il tempo di una buona colazione è arduo. per Lady Oscar preparati, che tra poco è il 14 luglio, secondo te posso lasciarlo passare sotto silenzio?? ;->

    @ Araba, ;-) il dolcino fa svoltare la giornata

    @ Monica, come ti capisco, davvero l'uomo dei sogni. abbasso gli skinny jeans, tortura per tortura viva il corpetto! Io amo ANCHE la merenda, ovviamente!!

    @ Acquolina: nn mi tentare sai, che potrei interrogarti! personaggio preferito? spreferito? Ma Fersen, ti stava simpatico o lo odiavi? E poi meglio Rosalie o Jeanne?? ;-)

    @ Patrizia, viva il caffelatte anche io nn posso rinunciarci...

    @Elisa, nn so se sei troppo romantica, io però sono come te!!

    @ Marina, ti adoro.. Devoto, appassionato e bellissimo, 3 aggettivi perfetti per descrivere il nostro paladino. Povera Meg Ryan, è diventata urenda.. se la vedo in Harry ti presento Sally e oggi, mi vien da piangere

    @andrea, chissà cosa penseranno di noi i pronipoti.. dubito però che le donne agogneranno questo periodo per potersi vestire con i leggins o gli skinny jeans, i camicioni o le canottiere aderenti... vedremo! (vedranno!) :)

    RispondiElimina
  16. ahhh lady oscar......quanti ricordi d'infanzia....

    RispondiElimina
  17. Non l'ho visto questo film, quasi me ne vergogno. . . Lady Oscar invece la vedevo sempre da piccola, che bello questo ricordo!!!! Baci Passiflora!

    RispondiElimina
  18. Che emozioni lady Oscar...Povera Meg, mi piace ricordarla nel - C'è posta per te- no ridotta così :-)
    In quanto alla colazione il cartone animato che mi viene subito in mente è Sampei,non è che per caso mi daresti qualche dritta riguardo i suoi spuntini? :-)))

    RispondiElimina
  19. beh, certamente Andrè! Fersen non mi stava proprio antipatico ma non era il preferito, ricordo ancora la scena con le lucciole...che pianti! Rosalie la ricordo ma Jeanne... un po' di tempo è passato ma piaceva anche a mia mamma, era un cartone abbastanza "adulto". :-D
    a colazione sempre tè e un dolce, ma adesso yogurt e frutta... e magari un dolce!

    RispondiElimina
  20. wow lady oscar....i miei pomeriggi da bambina!!
    invece io tutte le mattine per colazione mi faccio un enorme e strapiena tazza (sai di quelle per il latte e cereali...senza manico...quelle che più che tazze sembrano ciotole x il cane...!?! ecco proprio quelle!!=)di budino al cioccolato al latte con dentro un'infinità di biscotti oro saiwa!! lo so che è strano ma mi piace da morire...in inverno lo mangio caldo e d'estate lo preparo ogni 3 giorni (riempo 3 belle enormi tazze) e li tengo in frigorifero per averceli belli freschi!!=)ah ovviamente con un caffè!!=D
    bacioni vale

    RispondiElimina
  21. Un'altro film spettacolare che mi mancava!Io adoro praticamente tutti i film in costume ottocentesco! Grande eli! per la colazione...ahi! che altro colpo al cuore!bacione!

    RispondiElimina
  22. @ imbini Pasticcini, vinci sicuramente il premio della colazione più originale... e sostanziosa! budino al cioccolato?? e una tazza piena! pure in versione caldo -freddo. mi piace il budino ma non credo che riuscirei a mangiarlo per colazione :-)

    @ lacarli... guardalo, è spassoso.. e hugh è un bel vedere..

    RispondiElimina
  23. Ciao cara, in qualità della più appassionata cinefila che io conosca, ti segnalo che martedì prossimo su rai premium ridanno La Meglio Gioventù, un film che, a proposito di solleticare i sensi, se hai la mia età e la mia storia ti assicuro ti fa piangere caldi lacrimoni di nostalgia e tristezza. A presto.

    RispondiElimina
  24. oh mamma, ho cliccato per vedere Meg ryan post botox! Credo che avrò gli incubi! ma come si fa a ridursi così? MAh...comunque. Il film l'ho visto, ma non è che me lo ricordi molto! CAvolo, sto messa peggio di Meg ryan, l'età che avanza fa brutti scherzi ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  25. miiiii quanti ricordi con le foto dei cartoni
    ed il film poi a me è piaciuto un sacco
    bacioni

    RispondiElimina
  26. che bello questo post anch'io sono un oscariana convinta e ho passato anni a disegnare damine del 700 con i loro abiti da sogno ancora ora trovo in giro per casa in qualche libro dei foglietti volanti.... che bello vedere che non sono l'unica a fare questi sogni :-)

    RispondiElimina
  27. @ alex, La meglio gioventù lo vidi a suo tempo, bella storia e mi piacque molto Luigi Lo Cascio, davvero bravo. Lo riguarderò volentieri, stavolta magari alla ricerca di qualche ricetta anni 70 da abbinarci ;-)

    @ viola, hai visto che scempio?? per la memoria, prova con il pesce, contiene tanto fosforo! scherzo cara, buon weekend!

    @ dolci acque, carino, vero? alla prossima!

    @ alexli, no non sei l'unica! :-) ti capisco a pieno. anche io ho ancora alcuni di quei disegni, che ridere... beata età! a presto!

    RispondiElimina
  28. anche se fa caldo,io la mattina devo assolutamente inzuppare!quindi comunque caffèlatte/cappuccino/tè con biscotti o briochine!:D

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

L'inverno è arrivato: come prepararsi e dove vedere l'ottava stagione di Game Of Thrones!

L'ottava stagione di Game of Thrones è finalmente qui! L'attesa è alle stelle  e l'hype a mille: stasera in America, stanot...