Cucina e tv, fast & easy

Quando non sono in forma (come in questi giorni) scanso anche la cucina perché, pur essendo un'attività che mi rilassa e mi diverte, richiede un certo grado di impegno fisico e mentale. D'altra parte cucinare è anche un ottimo metodo per combattere la noia, così ho deciso che qualcosa per cena l'avrei preparato. Eccovi quindi due cosine facili e veloci nonché perfette per finire alcuni avanzi di formaggio che giacciono in frigo: non ho la pretesa che vi segniate la ricetta, potete prepararle al volo andando a occhio nelle dosi e cambiando/togliendo/ingredienti come più vi aggrada... 



Torta post-pasqualina
Pasta sfoglia tonda pronta
8 cubetti di spinaci in foglia surgelati
100 gr di ricotta
altro formaggio a scelta: (io ho messo della scamorza affumicata e un pezzo di Belpaese per finirlo, non ci piaceva per niente e da solo non riuscivamo a mangiarlo)

Visto che a Pasqua non l'abbiamo fatta... :) non è proprio una pasqualina, c'è meno ricotta e poi mancano le uova. Lessare gli spinaci in acqua salata, scolarli e strizzarli per bene. Incorporare la ricotta e poi il formaggio a dadini. Stendere la sfoglia pronta in una teglia, aggiungere il ripieno e infornare per mezz'ora a 200 gradi. Ma che ve lo dico a ffà??




Cuore di melanzane
2 melanzane a fette
125 gr di mozzarella
1 pezzo di scamorza affumicata
passata di pomodoro
2 spicchi d'aglio 
olio evo
origano
sale

Questa potrebbe essere considerata una versione light e fast della parmigiana. Tagliate a fette le melanzane e bollitele per 10 minuti in acqua salata. Scolatele bene, lasciatele raffreddare un po' e asciugatele con un panno o con dello scottex. Nel frattempo preparate un sughetto con olio, aglio, passata di pomodoro, origano, sale e un pizzico di zucchero. Tagliate la mozzarella a dadini e un pezzo di scamorza a fettine sottili. Prendete una teglia o una pirofila, io ho usato quella di Guardini a forma di cuore: ungetela con un goccio d'olio, versate le melanzane e poi il sugo, mescolate, aggiungete la mozzarella e mescolate di nuovo. Livellate e completate con le fettine di scamorza. Infornate per mezz'ora a 200 gradi.


Questa è stata la mia cena, sforzo poco, risultato direi soddisfacente. E per finire c'era anche un dolcino, di cui però vi parlo domani. Stasera va così, si prende quel che c'è, anche cinematograficamente parlando. Infatti ho appena finito di vedere Tutte le cose che non sai di lui. Una commedia amara ma carina, con Jennyfer Garner e Timothy Olyphant (un bel vedere). 
Il fidanzato di Grey (Garner) muore in un incidente di canoa a qualche giorno dal loro matrimonio. La ragazza, dopo sei anni insieme, si trova quindi a dover affrontare un funerale e la scoperta che il suo promesso sposo era padre di un figlio, avuto da una donna sexy ma svampita (Juliette Lewis) con cui intratteneva una sporadica relazione durante le sue trasferte lavorative a Los Angeles. Gli amici di Grey cercheranno di confortarla e aiutarla ad affrontare la perdita e la consapevolezza che la sua metà le nascondeva una vita segreta... Lei, a sua volta, capirà che c'erano parti di lei che non aveva mai condiviso con l'amato. L'amico del fidanzato (Olyphant), che Grey inizialmente non sopporta, si rivelerà invece la chance di una nuova vita: ma lei sarà capace di coglierla?
Non un capolavoro ma un film che scorre leggero attraverso il dramma condendolo con un po' di umorismo e personaggi ben caratterizzati: approvato, per una serata easy, in cucina e in anche in tv.
Buona notte!

Post più popolari