Peanut butter cookies: scoprendo il burro d'arachidi, come Joe Black






La scena che avete appena visto è presa da Vi presento Joe Black, film con Brad Pitt che tutti conoscerete, in cui la "Signora con la falce" si incarnava nel corpo del fustacchione Brad per farsi un giro sulla terra a dare una sbirciatina alla vita umana prima di prendere con sé Bill Parrish, magnate delle comunicazioni interpretato da Anthony Hopkins. Ovviamente per il "signor morte" tutto è nuovo, compreso il burro di noccioline, che scopre per la prima volta girovagando per le cucine della villa dei Parrish. 
La mia reazione al burro di noccioline è stata più o meno la stessa. Ne avevo sentito parlare da tanto tempo, visto in tv mille volte nelle serie americane, ma alla fine non l'avevo mai assaggiato! 

A New York (chi si è perso il post precedente, qui trovate i dettagli gastronomici della vacanza) l'ho comprato della Skippi (che il signore nel film reputa inferiore all'altra marca consumata da lui, pazienza!) e così ho potuto assaggiare questa porcosità unica che è il burro d'arachidi! Un po' come nel film, al primo assaggino pensi: mm, sa di arachidi tostate, è forte. Però è buono. Yum... quasi quasi ne prendo un altro po'! 
Ho subito cercato di applicare le potenzialità del burro di arachidi a un dolcetto e preparato questi biscotti che sono oggettivamente spaziali.. provare per credere! Le dosi sono leggermente aggiustate rispetto alla ricetta americana del sito Joy of baking, ho guardato anche la ricetta di Magnolia Bakery riportata da Martha Stewart ma la quantità di burro (tra arachidi e normale) era imbarazzante così ho optato per quell'altra. 



Peanut Butter Cookies
260 grammi di farina 00
150 grammi di burro (io margarina, solo perché non posso mangiare latticini...)
180 grammi di burro di arachidi
200 grammi di zucchero bianco
1 uovo grande
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/3 cucchiaino di lievito di lievito per dolci
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
1/4 cucchiaino di sale
80 grammi circa di cioccolato fondente tagliato a pezzetti

Lavorare nel robot lo zucchero con il burro per diversi minuti fino a ottenere una crema. Aggiungere il burro di arachidi e continuare ad amalgamare. Unire anche l'uovo e l'estratto di vaniglia. In una ciotola unire la farina, il lievito e il sale. Aggiungere i solidi alla crema di burri, zucchero e uova e azionare nuovamente il robot per qualche secondo. Otterrete un impasto simile a una frolla, leggermente più morbida. Aggiungete i pezzetti di cioccolato e mescolate a mano con un cucchiaio per distribuirli in modo omogeneo. Riponete l'impasto in frigo a rassodare per almeno mezz'ora. Dopo di che create con le mani delle piccole palline e disponetele ben distanziate su una teglia coperta di carta da forno. Con queste dosi dovrebbero uscire circa 30-35 biscotti a seconda della dimensione. Una volta disposti i biscotti, prendete una forchetta e passatela in una ciotola con un po' di zucchero. Con i rebbi della forchetta operate due disegni (a mo' di croce) sulla superficie dei vostri biscotti, che in questo modo otterranno una forma più schiacciata e una decorazione simil-quadrettata al centro. Infornate per 10 minuti a 180 gradi. Non cuoceteli troppo, al massimo  12 minuti: devono restare morbidi! Lasciateli raffreddare e poi... godete!


Post più popolari