lunedì 21 novembre 2011

Minicakes con farina di castagne e pere & salsa di cachi con zenzero

La Cucina Italiana, in collaborazione con Il Desco, mostra mercato dedicata ai prodotti tipici del territorio lucchese, ha lanciato per tutte le foodblogger un contest, "Castagne al Desco", dedicato proprio all'interpretazione in cucina di un ingrediente tipico toscano, la farina di castagne.
Non sono fra le 25 blogger selezionate per l'invio della farina e per l'invito al weekend lucchese, ma rileggendo il regolamento ho visto che il concorso rimaneva aperto a tutti... fino a stanotte! Così mi sono detta: perchè no? All'uscita dal lavoro sono corsa all'Esselunga a comprare la farina di castagne e mi sono inventata una ricetta.  

Contest Castagne al Desco
Devo dire che sono abbastanza orgogliosa di questo dolcino: ho sempre trovato che la farina di castagne fosse un ingrediente a dir poco difficile, eppure mi sembra che il risultato sia (a mio modesto parere :-)) molto equilibrato, con sapori che si completano e si compensano e che sanno proprio di autunno
Bando alle ciance, vi lascio la ricetta! 

Minicakes con farina di castagne e pere & salsa di cachi con zenzero





Per le minicakes 
(con queste dosi potrete farne 5, oppure potete fare una dozzina di muffin)

2 pere abate piuttosto mature
100 grammi di farina di castagne
30 grammi di fecola di patate
50 grammi di farina di mandorle
1 cucchiaino colmo di lievito
65 gr di burro 
70 ml di latte
100 gr di zucchero di canna

Per la salsa ai cachi
1 caco maturo
zucchero a velo (1 cucchiaio)
zenzero fresco grattugiato


Sbucciate le pere, detorsolatele e tagliatele a quarti: lasciatele a bagno in acqua e limone. Setacciate la farina di castagne con la fecola, la farina di mandorle e il lievito. Sciogliete il burro a bagnomaria, nel frattempo montate le uova con lo zucchero di canna. Unite il burro e il latte a uova e zucchero, aggiungete pian piano le farine senza smettere di mescolare per non creare grumi, finché non avrete un composto omogeneo. Tagliate le pere a fettine o pezzetti (o, come ho fatto io, un po' a tocchetti un po' a fettine per avere un effetto visivo diverso su ogni tortina). Imburrate gli stampini e versate tre cucchiaiate di composto in ciascuno. Infilate le pere nel verso che preferite, a raggiera, in orizzontale... sbizzarritevi! Cuocete in forno preriscaldato per mezz'ora a 180 gradi.
Quando le tortine saranno cotte e raffreddate, servitele accompagnate da una salsa fresca di cachi, fatta semplicemente con un caco, sbucciato e frullato con un cucchiaio di zucchero a velo e una grattuggiata di zenzero fresco. 
L'abbinata, vi assicuro, vi conquisterà! La torta ha una consistenza morbida, umida per le pere, profumata di castagne addolcite dalle mandorle. La salsina di cachi è dolce e corposa, ma fresca per il tocco rigenerante dello zenzero... 
Devo aggiungere altro?

Gli stampi delle tortine sono di Guardini,
il piattino bianco di Atmosfera Italiana

Stasera niente film abbinato... mi chiedereste troppo! 
Mi sto guardando Fiorello su RaiUno. Non so se mi piace.. giungerò alla piena consapevolezza solo domani :-)
Notte a tutti!

19 commenti:

  1. Secondo me hai fatto proprio bene a partecipare, queste tortine hanno un aspetto delizioso!!
    Buona notte

    RispondiElimina
  2. ma brava che sei riuscita ad inventarti una ricetta così interessante e tutta di corsa! E la trovo moooolto bella! Io ho pubblicato varie ricette con la farina di castagne, che adoro :) .. giusto perché se devi poi finire il pacchetto... ahahh!!
    buon Fiorello

    RispondiElimina
  3. Questi cake sono pazzeschi!!! castagne, pere, cachi... how! sono anche mooooolto carini!

    RispondiElimina
  4. E io faccio il tifo per te! Sfiziose queste mini cake.
    Ti ho invitato al giochino dei 7 link
    http://www.bperbiscotto.com/2011/11/7-ricette-per-me-non-posson-bastare-7.html
    Un bacione.

    RispondiElimina
  5. ciao
    questi cakes sono fenomenali, e l'abbinamento tra farina di castagne e i cachi mi piace un sacco. mi aggiungo subito ai tuoi lettori così non ti perdo di vista!
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  6. Bravissima, un mix eccezionale.
    Ti ho inviato anche io il giochino!

    RispondiElimina
  7. molto carini e sfiziosi con la salsa di cachi, fruttati al punto giusto!
    ciao :-)

    RispondiElimina
  8. Grande utilizzo a mio modesto avviso della farina di castagne, che concordo alimento "impegnativo" lo è davvero.

    Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Stupendi questi tortini, mi piace molto l'accoppiata con la salsa di cachi!

    RispondiElimina
  10. mi incuriosiscono...zenzero e cachi...mmm che profumo nella tua cucina ieri sera...vero?

    RispondiElimina
  11. Bravissima! Castagne e cachi è un abbianmento che ho avuito modo di provare l'altra sera in un ruistorante a milano (ricetta che proverò prestissimo) ma l'aggiunta di zenzero mi sembra azzeccatissima! Complimenti! simo

    RispondiElimina
  12. complimenti alla tua creatività! devono essere superbuoni, cachi e zenzero: li adoro, ma non avrei mai pensato ad abbinarli, che dire? bravaaaaa

    RispondiElimina
  13. Deliziosi questi minicakes:buonissimi con la frutta di stagione e zenzero! Ciao

    RispondiElimina
  14. gnam..gnam...finite con lo sguardo!!!:D

    RispondiElimina
  15. Hai fatto proprio bene a partecipare ,sono dei minicakes davvero deliziosi ,sembrano proprio quei dolci autunnali fatti in casa da mangiare sorseggiando una bella tazza di te.La salsa di cachi poi gli da' quel tocco finale perfetto.
    Brava.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  16. BRAVISSIMA HAI SCELTO LA RICETTA GIUSTA PER PARTECIPARE COMPLIMENTI

    RispondiElimina
  17. Very chic l'abbinamento...in bocca al lupo:)

    RispondiElimina
  18. Non ho ancora mai provato la farina di castagne sai? eppure penso che mi piacerebbe, spero di farlo con questo tipo di dolce ; )

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...