I brownies del Motel Woodstock

Brownies alla marijuana. Quale cibo più adatto poteva citare Taking Woodstock? Ma non ingannatevi. I brownies alla marijuana fatti da Vilma, travestito ed ex marine ora votato alla vita hippy, non sono fini a se stessi, anzi. Ang Lee li usa come espediente narrativo per creare lo scontro aperto Elliot Tiber e i suoi genitori, ebrei scappati dall'Europa dell'Est al tempo del nazismo e super personaggi.
L'evento collettivo di Woodstock, celeberrimo concerto dell'agosto 1969, è narrato dalla prospettiva personale e inedita di Elliot.
All'inizio Elliot è solo alla ricerca di un modo per estinguere il debito del Motel sgrarrupato che i genitori possiedono nelle campagne fuori New York. Ma quando giunge la notizia che gli organizzatori di un'importante manifestazione musicale si sono visti ritirare l'autorizzazione dalla municipalità di Wallkill, Elliot offre loro il motel come base e presenta loro il vicino che gli affitterà un terreno di 600 acri.
Woodstock diventa per Elliot un'opportunità personale, un segno del destino per rovesciare le sorti della sua vita e prendere consapevolezza di ciò che veramente vuole: lasciare il Motel, tornare a fare il decoratore, smettere di nascondere la propria omosessualità. Elliot non vedrà nulla del concerto, ma non è questo il punto. Il punto è la vitalità e l'energia, l'ingenua gioia utopistica che sprigiona da quella folla di giovani, che lo coinvolge, lo scuote e lo cambia per sempre.


Ma non perdiamoci la ricetta dei brownies! senza marijuana... :-)

150 gr di farina bianca "00"
foto dal web
175 gr di cioccolato fondente
175 gr di burro
140 gr di noci
3 uova intere
175 g di zucchero
1 fiala di estratto di vaniglia




Fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro. Togliere dal fuoco e incorporare lo zucchero, le uova, la farina, l'estratto di vaniglia e le noci spezzate molto grossolanamente. Versare il composto in una larga teglia imburrata e infarinata. Deve risultare alto circa 2 cm. Infornate e cuocete a 180 gradi per 40 min. Una volta freddo, tagliare il dolce in rettangoli e spolverizzateli a piacere di cacao dolce.

Post più popolari