lunedì 8 aprile 2019

Border: creature di confine. Che amano il cibo del futuro (leggi: insetti)

 border creature di confine

Tina è una donna brutta e tarchiatella che vive in una casa vicino al bosco con un uomo che sta con lei solo per scroccarle vitto e alloggio. Lavora alla dogana e ha un dono: riesce a sentire l'odore delle emozioni. Le viene facile individuare le persone che trasudano senso di colpa, ansia, paura. Le ferma una ad una, scovando di volta in volta quello che nascondono: alcolici, droga, informazioni illegali. Un giorno, però, in dogana arriva Vore: un uomo tozzo, con il naso grosso e i canini a punta. Vore le somiglia in modo spaventoso e Tina non riesce a decifrare il suo odore. L'attrazione tra i due è irresistibile e porta la donna a prendere un cammino fatto di nuove consapevolezze.
Mentre collabora a una inchiesta di polizia su dei pedofili e si dedica alla selvaggia relazione con Vore, Tina fa insospettabili scoperte sulla sua vera natura e arriva a far propria una nuova identità. Ma si trova presto anche ad affrontare verità terribili e, quindi, a compiere una scelta morale e di vita. 


Il film Border del regista svedese di origini iraniane Ali Abbasi è un racconto che mescola dramma e poliziesco con elementi soprannaturali, che a loro volta diventano una metafora sulla diversità e le scelte che possiamo fare di fronte a essa. Optare per la via della rabbia, del rancore, dell'odio, oppure per quella dell'integrazione, del compromesso, della vita. 


Il film è tratto dal racconto Confine di Jhon Ajvide Lindqvist pubblicato nel 2005 nella raccolta Muri di carta, e ha vinto la Palma d'Oro nella sezione Un certain regard del Festival di Cannes 2018. 
Come i suoi protagonisti, è una creatura strana, un ibrido. Sfugge alle definizioni di genere ma riesce a colpire e far riflettere. L'elemento fantastico è introdotto gradualmente: lo scopriamo passo dopo passo insieme alla protagonista e non suona forzato o fuori luogo. Una visione particolare, ma originale e interessante.


Gli attori protagonisti, Eva Melander e Eero Milonoff, facce tipiche da svedesi, sono molto bravi e del tutto irriconoscibili, truccati in modo accurato e realistico. Anche se mi hanno un po' ricordato gli uomini di Neanderthal del documentario introdotto dal mitico Alberto Angela in Ulisse, il piacere della scoperta. 😆



Una tra le tante cose che vi colpirà dei personaggi di Tina e Vore sarà la loro passione per gli insetti. E no, non nel senso che li collezionano e li mettono nelle teche, ma che amano cibarsene. Se vedrete il film scoprirete perchè.
Vermi e larve, schiacciati ben benino con la forchetta, sono il modo in cui Vore inizia la giornata. Ma la cosa che più di tutti piace a quei due sono i grilli. Quelli belli grossi, con le antennone e le zampette ballerine. In fondo, sono avanti: non si sente dappertutto che gli insetti sono il cibo del futuro, che sono ecosostenibili oltre che ottimi da un punto di vista nutrizionale?

Esistono già siti che vendono cose come farine di grillo o di bachi da seta, anche in Italia (questo ad esempio), oppure cene evento per chi vuole fare l'esperienza dell'entomofagia (dal greco faghein, magnare, ed ènthomos, un bel bacherozzo).
Lo so che in Thailandia mangiano gli spiedini di cavalletta o robe simili, e che magari un gamberetto potrebbe non essere così lontano da un coleottero o da un bel bruco succoso: ma io per il momento non riesco ad andare oltre lo schifo che mi provoca il pensiero di una manciata di vermini fritti o di un tacos ripieno di grilletti. E voi invece, siete curiosi? Li assaggereste? Io questo "novel food", per quanto salutare, preferisco lasciarlo ai posteri. E a Tina e Vore. 😆

Vi lascio con il trailer di Border, creature di confine

1 commento:

  1. Sarò debole di stomaco io, ma sia Border che gli insetti mi hanno chiuso lo stomaco. Troppo strano il primo, pure per me, troppo oltre la mia concezione di cibo l'entomofagia. Bleah.

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

L'inverno è arrivato: come prepararsi e dove vedere l'ottava stagione di Game Of Thrones!

L'ottava stagione di Game of Thrones è finalmente qui! L'attesa è alle stelle  e l'hype a mille: stasera in America, stanot...