Oscar 2016: chi vincerà e chi dovrebbe vincere. Le mie previsioni

E' arrivato il grande giorno per gli appassionati di cinema di tutto il mondo: dal Kodak Theatre di Los Angeles stasera andrà in scena la cerimonia degli 88th Academy Awards per la consegna dei premi Oscar!
Vi siete già fatti un'idea dei vincitori? Eccoci qua a fare un po' di previsioni, insieme a un ripassino delle nomination categoria per categoria.


Miglior film

La grande scommessa
Il ponte delle spie
Brooklyn
Mad Max: Fury road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant - Redivivo
Room
Il caso Spotlight

Ho visto tutti i film candidati eccetto Room, che spero di recuperare stasera. Devo ammettere che fare una previsione non è semplice, ma dovendo puntare su qualcosa, scelgo Il caso Spotlight, che è un buon film ma soprattutto contiene anche quell'elemento di denuncia sociale che piace tanto all'Academy. Io, personalmente, ho preferito La Grande Scommessa e Revenant: il primo perché affronta un argomento poco cinematografico come la crisi economica dei subprime in modo incalzante, intelligente e anche divertente, grazie a una sceneggiatura che rompe gli schemi classici (e infatti spero vinca per questa categoria). Il secondo perché l'ho trovato un film davvero magnifico ed epico, ma difficilmente l'Academy premierà un film di Iñárritu per il secondo anno di fila. Sugli altri che dire: The Martian è carino, ma non credo possa vincere. Il Ponte delle spie è il migliore Spielberg degli ultimi anni, ma non abbastanza per trionfare sugli altri. E poi c'è Mad Max Fury Road di George Miller, per cui moltissimi hanno gridato al capolavoro: io l'ho trovato decisamente troppo action per i miei gusti. Sarà, ma a me piace vedere i film con una trama e il fatto che sia visivamente d'impatto, incalzante e con un buon montaggio non mi basta né mi pare sufficiente per definirlo geniale. Inoltre stiamo pur sempre parlando dei premi dell'Academy e questo è un film che difficilmente rientra nei loro standard (è già tanto che sia stato nominato, per me!).
Miglior regia
Adam McKay, La grande scommessa
George Miller, Mad Max: Fury road
Alejandro Gonzales Iñárritu, Revenant - Redivivo
Lenny Abrahamson, Room
Tom McCarthy, Il caso Spotlight

L'anno scorso ha giustamente trionfato Iñárritu, quest'anno fosse per me lo meriterebbe una seconda volta e anche se ci spero poco, voglio puntare su di lui. Scelta fuori dagli schemi potrebbe essere invece George Miller per Mad Max. Dato che come miglior film è fuori dai giochi, l'Academy potrebbe accontentare i tanti estimatori dell'opera postapocalittica con un riconoscimento al suo creatore. Vediamo!

Miglior attore protagonista
Bryan Cranston, L’ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo
Matt Damon, Sopravvissuto - The Martian
Leonardo DiCaprio, Revenant - Redivivo
Michael Fassbender, Steve Jobs
Eddie Redmayne, The Danish girl

Di questa categoria abbiamo parlato e riparlato allo sfinimento, si sprecano i meme e le gif animate che prendono in giro Leonardo, e io mi unisco al coro di chi dice che quest'anno l'Oscar dev'essere suo! Altrimenti ci sarà una rivolta popolare! Redmayne ha già vinto lo scorso anno e spero che l'Academy non lo voglia premiare due volte, sarebbe una beffa. L'unico che a mio avviso potrebbe insidiare l'Oscar a DiCaprio è il favoloso Michael Fassbender, che qualsiasi cosa faccia è sempre bravissimo, anche nella parte di quell'odioso pallone gonfiato di Steve Jobs. Però ragazzi Leo è Leo ....#IostoconDiCaprio!

Miglior attrice protagonista
Cate Blanchett, Carol
Brie Larson, Room
Jennifer Lawrence, Joy
Charlotte Rampling, 45 anni
Saorsie Ronan, Brooklyn

Sul fronte femminile la strada sembra spianata per la rivelazione di questi Oscar 2016, ovvero la giovane attrice Brie Larson che in Room pare sia fenomenale e sulla quale quindi scommetto. Lodatissima l'interpretazione di Charlotte Rampling, che potrebbe insidiare la vittoria della Larson. Il restante trio invece non sembra favorito: certo, Jenniferona sostiene da sola il film Joy, altrimenti dimenticabile, ma non credo che sia il momento di un Oscar bis. E anche Saorsie Ronan è bravissima nel drammone Brooklyn, che tuttavia è un film commovente ma francamente non da Oscar. Infine Blanchett, brava come sempre, ma per Carol anche no, ecco.
Miglior attore non protagonista
Christian Bale, La grande scommessa
Tom Hardy, Revenant - Redivivo
Mark Rylance, Il ponte delle spie
Mark Ruffalo, Il caso Spotlight
Sylvester Stallone, Creed

Qui tutti puntano su Sly e probabilmente vincerà lui. Anche se io preferirei di gran lunga Mark Rylance per Il Ponte delle spie o il camaleontico e indiscutibilmente fantastico Christian Bale de La Grande Scommessa.
Miglior attrice non protagonista
Jennifer Jason Leigh, The hateful eight
Rooney Mara, Carol
Rachel McAdams, Il caso Spotlight
Alicia Vikander, The Danish girl
Kate Winslet, Steve Jobs

Non ho ancora visto Hateful Eight e nemmeno Danish girl, ma sulla fiducia punto su Alicia Vikander, che sta avendo un momento d'oro ed è veramente un'interprete molto intensa. Altrimenti ci sarebbe la sempre bravissima Kate Winslet, che però ha già vinto tanto nella sua carriera. Devo ammettere che però la prospettiva di vedere premiati insieme Kate e Leonardo non mi dispiace affatto!
Miglior sceneggiatura originale
Il ponte delle spie
Ex machina
Inside out
Il caso Spotlight
Straight outta Compton

Pare che Straight outta Compton sia una figata, ma non l'ho visto. Spotlight è ben scritto e dovrebbe essere il favorito, ma non mi dispiacerebbe se dessero l'Oscar in questa categoria a qualcos'altro, ad esempio all'originalità di Inside Out!

Miglior sceneggiatura non originale
La grande scommessa
Brooklyn
Carol
Sopravvissuto - The Martian
Room

Qui deve vincere La grande scommessa, punto e basta!


Miglior film straniero
El abrazo de la serpiente (Colombia)
Mustang (Francia)
Il figlio di Saul (Ungheria)
Theeb (Giordania)
A war (Danimarca)

Parlo senza conoscere, non li ho visti, ma sembra che Il figlio di Saul, film ungherese sull'olocausto, non abbia davvero rivali.

Miglior film d’animazione
Anomalisa
Boy and the world
Inside out
Shaun - vita da pecora
Quando c’era Marnie

Il favorito e la scelta più logica è certamente Inside Out!

Miglior montaggio
La grande scommessa
Mad Max: Fury road
Revenant
Il caso Spotlight
Star wars: il risveglio della Forza
Qui sono indecisa, ma dico Mad Max Fury Road.

Miglior scenografia
Il ponte delle spie
The Danish girl
Mad Max: Fury road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant - Redivivo

Revenant senza dubbi, almeno per me!

Miglior fotografia 
Carol
The hateful eight
Mad Max: Fury road
Revenant - Redivivo
Sicario

Punto su Revenant, once again. La fotografia di Emmanuel Lubezki è sicuramente uno dei punti forti del film e ciò che lo rende visivamente immenso.
Migliori effetti speciali

Ex machina
Mad Max: Fury road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant - Redivivo
Star Wars: il risveglio della Forza

Dirò Mad Max, per cambiare. Ma anche StarWars ha buone chance!


Miglior colonna sonora originale
Il ponte delle spie
Carol
The Hateful Eight
Sicario
Star Wars: il risveglio della Forza

Facciamo tutti il tifo per Ennio Morricone e The Hateful Eight! Se lo merita!

Miglior canzone
Earned it, 50 sfumature di grigio
Manta Ray, Racing extinction
Simple song #3, Youth
Til it happens to you, The Hunting Ground
Writing’s on the wall, Spectre

Mi piace Writing's on the Wall del bravo Sam Smith e dico lui. Potrebbero però premiare Till it happens to you cantata da Lady Gaga, che è usata nel documentario The Hunting Ground, sula preoccupante quantità di abusi sessuali che ogni anno vengono subiti dalle ragazze nei college americani.

Miglior documentario
Amy
Cartel land
The look of silence
What happened, Miss Simone?
Winter of fire: Ukraine’s Fight for Freedom

Dico Amy, ma totalmente a caso.

Miglior documentario (cortometraggi)
Body Team 12
Chau, beyond the Lines
Claude Lanzmann: Spectres of the Shoah
A Girl in the River: The Price of Forgiveness
Last Day of Freedom
Punto su A Girl in the River, la storia di Saba, ragazza pakistana sopravvissuta al tentato omicidio da parte di suo padre per aver sposato il ragazzo che amava. Il documentario è stato usato per sensibilizzare il primo ministro pakistano alla necessità dell'abolizione del delitto d'onore, ancora in vigore nel paese.
Ci sono poi altre categorie minori su cui non sto a riportare previsioni fatte un po' a caso, ma se volete la lista completa la trovate sul sito dell'Academy: potete provare anche voi a giocare e fare il vostro pronostico!
Noi ci risentiamo più tardi, se volete anche su Twitter, per commentare live la diretta della serata (finché non crollerò di sonno!!)
W gli Oscar!

Post più popolari