Golden Globes, tutti i vincitori


Avete fatto le ore piccole per seguire la cerimonia di premiazione dei Golden Globe? No? Poco male, ci sono qua io per riassumervi tutti i premi principali, nell'ordine della consegna durante la serata. Saprete già che Leonardo Di Caprio l'ha spuntata, che The Revenant si è portato a casa anche il premio per il miglior film e che il momento in assoluto più bello della serata è stato questo con Lady Gaga.... già diventato virale. Cosa faremmo senza Leo?



Siete pronti a spettegolare sui vincitori? Iniziamo!


Miglior attrice non protagonista
Kate Winslet per "Steve Jobs"

L'inaffondabile Kate ha battuto Alicia Vikander che era data come favorita. Nell'abito Kate ha voluto andare sul sicuro, ma si può forse dirle qualcosa? Perfetta in questo Ralph Lauren blu oltremare dalla linea classica.

Miglior attrice non protagonista in una serie tv, film tv o miniserie
Maura Tierney per "The Affair"
Maura per me sarà sempre la mitica Abbey di E.R. In The Affair devo ancora gustarmi la sua performance, ma trovo che sia un'attrice bravissima e sono certa che si meriti il premio. L'abito di Elizabeth Kennedy non mi fa impazzire, così come il trucco molto neutro sulle labbra. 

Miglior attrice in una serie tv di genere comedy
Rachel Bloom per "Crazy Ex-Girlfriend"
Non so chi sia sta qua! E poi scusate ma questo vestito verde bosco non mi piace proprio.

Miglior serie tv di genere commedia
"Mozart in the Jungle"
Mi manca, anche se pare che sia una serie davvero carina!

Miglior attore di una serie tv, film tv o miniserie
Oscar Isaac per "Show Me a Hero"
Oscar, ti voglio bene. Di Show Me a Hero mi hanno detto che provoca narcolessia, ma non importa. Anche Inside Lewyn Davis mi aveva un po' annoiato, ma c'eri tu che suonavi e quel coccoloso gatto rosso quindi l'ho guardato tutto. E in Star Wars lo sapevo (spoiler) che non potevi essere morto dopo 10 minuti: Poe è il mio nuovo preferito. Non sei bello e hai quella faccia un po' così, da criminale guatemalteco: nonostante ciò mi piaci, hai un certo non so che. Ecco forse la barba, anche se va di moda, la metterei da parte. Ma fai come vuoi, tanto vai bene comunque. 

Miglior miniserie o film per la tv
"Wolf Hall"
Non so chi sia sta gente, lo ammetto. E non so niente della serie. So solo che in questa miniserie c'è Mark Rylance, oggi al cinema con il Ponte delle spie, che è uno dei più famosi attori teatrali britannici e pare sia una specie di dio della recitazione. Prometto che mi informo meglio.

Miglior attore non protagonista in una serie tv, film tv o miniserie
Christian Slater per "Mr. Robot"
Christian Slater è responsabile di uno dei singhiozzamenti più folli che io abbia mai pianto per un film. Avete presente Qualcuno da amare con Marisa Tomei, 1993? Se ve lo ricordate avete idea della intensità di dolore e devastazione psicologica che provocava sulla psiche di una quindicenne sognante. Poi Christian aveva fatto il fratello stronzo - no non è stronzo di Kevin Costner in Robin Hood, Principe dei ladri, ed è fondamentalmente sparito. Ora mi riappare come un professorino occhialuto e vecchietto. Dopo aver esclamato WTF! non mi resta che recuperare al più presto Mr Robot perché a quanto pare la serie ...spacca!

Miglior attore in una serie tv di genere drama
Jon Hamm per "Mad Men"
Quant'è figo Jon Hamm? Quanto è figo Don Draper? Non credo ci sia bisogno di aggiungere altro.

Miglior colonna sonora originale
Ennio Morricone per "The Hateful Eight"
Grande Ennio che fa portare a casa un premio all'Italia. Il suo talento come compositore è assoluto, come dice Tarantino, purtroppo facendo ben due gaffe: prima riferendosi alla cerchia dei compositori musicali come "ghetto"... e poi dicendo che Morricone non aveva mai vinto riconoscimenti in America prima.. Ha vinto solo altri due Golden Globe e un Oscar alla carriera! Ooops! Try again, Quentin!

Miglior attore in un film o musical
Matt Damon per "The Martian"
Oh a tutti piace Matt Damon, lo so. A me non dice proprio gnente. Si spara pure i selfie mentre ritira i premi. Vabbè, passiamo oltre.

Miglior attore non protagonista
Sylvester Stallone per "Creed"
Applausi a Sly per aver concluso il suo acceptance speech dicendo, testuali parole, "Grazie al mio amico immaginario Rocky Balboa per essere stato il migliore amico che potessi avere".

Miglior film d’animazione
"Inside Out" 
(nella foto Pete Docter, regista, e Jonas Rivera, produttore)
Non c'era gara qui! Viva Inside Out!

Miglior sceneggiatura
Aaron Sorkin per "Steve Jobs" 
Questo non sbaglia un colpo.. beato lui!

Miglior attore in una serie tv di genere comedy
Gael Garcia Bernal per "Mozart in the Jungle"
Trovo Bernal un "finto bello" che a me non è mai piaciuto. Begli occhi, ma troppo basso e tozzo, ha qualcosa che mi disturba. Giudizi estetici a parte, ha fatto dei film molto belli e questa serie sulla musica classica non pare da meno. Da recuperare!

Miglior film straniero
"Son of Saul" (Ungheria)
Regista al centro. E' l'unica info che so darvi su questo film, che ancora non ho visto!

Miglior attrice in una serie tv o miniserie
Lady Gaga per "American Horror Story 
Speravo proprio non vincesse lei (ma quanto è rifatta sta wannabe Marylin truccata come Platinette?). Avrei preferito Kirsten Dunst... ma ci ha regalato la GIF epica della serata (vedi sopra) quindi va bene così!

Miglior canzone originale
“Writing on the Wall” di Sam Smith (Spectre)
Mi piace Sam Smith! Anche se non avrei scommesso su di lui.. credevo avrebbero premiato Ellie Goulding

Migliore serie tv di genere drama
"Mr. Robot"
Decisamente devo vedere questa serie!

Premio alla carriera
Denzel Washington
Denzel è sempre un mito. E anche un bell'uomo!

Miglior attrice in una serie tv di genere drama
Taraji P. Henson per "Empire"
Non ho mai seguito Empire, che pare gli americani adorino!

Miglior regista
Alejandro Gonzales Inarritu per "The Revenant"
Dopo Birdman, aspetto con trepidazione di vedere la nuova creatura di questo geniale regista. 

Miglior attrice in un film o musical di genere comedy
Jennifer Lawrence per "Joy"
E te pareva se non premiavano la Lawrence. Ormai siamo in piena sindrome da prima della classe, anche se devo ammettere che a sto giro non avesse rivali da temere troppo. Bellissima in questo abito rosso fuoco di Dior che le slancia la figura.

Miglior film di genere commedia/musical
"The Martian"
Il cast se la ride, forse al pensiero di aver preso un Golden Globe per miglior film commedia per un film che commedia non è!

Miglior attrice in film di genere drama
Brie Larson per "Room"
Carina, scintillante e sorridente, non so a voi ma a me Brie Larson fa proprio simpatia, nel suo vestito dorato di Calvin Klein. Da pseudosconosciuta (almeno al grande pubblico) questa ragazza di 27 anni è stata catapultata nell'Olimpo di Hollywood grazie alla sua interpretazione di una ragazza che vive reclusa in una stanza, tenuta prigioniera dal padre aguzzino in Room. Il film è ispirato al caso Fritzl.

Miglior attore in film di genere drama
Leonardo DiCaprio per "The Revenant"
E finalmente eccolo, il premio più atteso.. quello di miglior attore che va proprio al mitico Leo! Ditemi se in questa foto non è ancora nella parte de Il Grande Gatsby? Golden Globe come primo step verso il trionfo all'Academy? I menagrami stanno già facendo ironia sull'Oscar. Eddai però che se ha vissuto due giorni nella carcassa di un animale morto per fare sto film, vuol dire che il ragazzo ci tiene tanto. La mettiamo na buona parola? ;-)

Che ne pensate di questi premi? Vi hanno stupito? Ve li aspettavate? Domani prometto di tornare per commentare meglio i vestiti delle attrici: oggi non c'era tempo per tutto... troppe cose! :-D

Post più popolari