Black Coal, Thin Ice vince l'Orso d'oro al Festival di Berlino 2014



E' il poliziesco del cinese Diao Yinan, Black Coal, Thin Ice, a conquistare l'Orso d'oro al 64esimo Festival del cinema di Berlino. E non solo: anche il suo protagonista, Liao Fan, porta a casa il riconoscimento come miglior attore.
Si tratta di un noir, violento e crudo, ambientato in una imprecisata zona della Cina. Il protagonista, un ex poliziotto, decide di tornare a indagare su una serie di delitti ad opera di un serial killer, che ha iniziato a uccidere molti anni prima....



Boyhood di Richard Linkater, regista dell'amata trilogia Before (Sunrise, Sunset, Midnight) sembrava il favorito e invece ha vinto la Cina. Linklater porta comunque a casa il premio come miglior regia.
L'Orso d'oro della giuria va a un altro dei miei registi beniamini, Wes Anderson, con il suo The Grand Budapest Hotel, che non vedo l'ora di gustarmi. :-)

Gli altri premi:


  1. Orso d'oro per il miglior film:  Black Coal, Thin Ice di Diao Yinan
  2. Orso d'argento Gran Premio della Giuria:  The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson
  3. Premio Alfred Bauer per l'innovazione: Aimer, boire, et chanter di Alain Resnais
  4. Orso d'argento per la miglior regia:  Richard Linklater per Boyhood
  5. Orso d'argento per la migliore attrice: Takako Matsu per The Little House
  6. Orso d'argento per il miglior attore: Liao Fan per Black Coal, Thin Ice
  7. Orso d'argento per la miglior sceneggiatura: Dietrich Brüggemann e Anna Brüggemann per Kreuzweg
  8. Orso d'argento per il miglior contributo tecnico: Zeng Jian per la fotografia di Blind Massage
  9. Premio per la migliore opera prima: Güeros di Alonso Ruizpalacios

Post più popolari