domenica 23 ottobre 2011

Tagliatelle alla crema di zafferano, una cena da Masterchef in 15min!


Non so voi, ma io in settimana, quando torno a casa dal lavoro, pur amando cucinare, all'idea di mettermi a pulir verdure, sminuzzare, tagliare, spadellare e soprattutto, poi, pulire e lavare pentole e piatti, vado un po' in crisi. Certo, se ho un piatto che mi frulla per la testa e voglio sperimentare, la stanchezza passa in secondo piano. Se però sono presa da qualcos'altro, mi accontenterei volentieri di un'insalata caprese, un toast o un passato di verdura. Il mio fidanzato, però, non sarebbe molto contento! L'altra sera, quindi, per propinargli qualcosa di buono senza stare in cucina delle ore, ho optato questo primo, una "ricetta scema" che vi consiglio perché molto gustosa, grazie al delizioso profumo dello zafferano; colorata, veloce e per nulla pesante perché un po' di ricotta può degnamente sostituire la panna! Eccola.

Tagliatelle con crema di zafferano e pomodorini
Dosi per 2-3 porzioni
250 gr di tagliatelle fresche
120 gr di ricotta
mezza cipolla
15-20 pomodorini ciliegini
1 bustina di zafferano
latte q.b.

Stufate la cipolla in poco olio e un po' d'acqua, aggiungete i pomodorini tagliati a metà -come preferite- e cuocete per qualche minuto. In una ciotola lavorate la ricotta con un po' di latte per renderla una crema. Versate in padella e continuate la cottura. Nel frattempo mettete l'acqua a scaldare e quando sarà bollente prendetene un paio di cucchiai e usatela per stemperare lo zafferano in una tazzina. Unite al sugo di ricotta e pomodori e avrete il vostro condimento. Scolate le tagliatelle al dente e spadellatele un minuto con il sugo. Cremose e delicate, saranno spazzolate in un baleno!
Lo so, niente di innovativo o sconvolgente (non per niente l'ho chiamata ricetta scema), ma in 15 minuti la cena sarà in tavola e i palati soddisfatti. O forse alcuni palati super raffinati avrebbero da ridire?
Mi immagino le facce dei tre giudici di Masterchef... "Qvesta secondo te è una ricetta?" direbbe Bastianich, probabilmente lanciandomi il piatto nel lavandino. "Un po' banalotta, no?" aggiungerebbe Barbieri facendo smorfie di insofferenza. Infine Cracco, dopo aver annusato il piatto, essersi infilato in bocca una forchettata con una mossa primordiale, mi lancerebbe un'occhiata dal basso verso l'alto: "Non è male, ma lo zafferano forse prevarica un po' troppo, rendendo tutto piatto".
Si fa per dire, a me sono piaciute, altrimenti non ve le proporrei ;-)


Breve riassunto per chi non ha mai visto il programma. Masterchef è un reality che da settembre sta andando in onda su Cielotv. 18 concorrenti (ormai ridotti a 12), semplici appassionati di cucina con il sogno di diventare chef, si sfidano per accaparrarsi il titolo che gli consentirà di realizzare la propria ambizione. Per fare questo devono superare una serie di prove culinarie e sottoporsi al giudizio di tre guru della cucina mondiale, gli chef stellati Bruno Barbieri e Carlo Cracco e il ristoratore italoamericano Joe Bastianich, tre personaggi alquanto cattivelli, da quanto ho avuto modo di vedere! 
Come dicevo, generalmente Cracco assaggia un boccone e trapassa con lo sguardo il malcapitato, come a scrutargli il fondo dell'anima; Bastianich ha la tendenza a chiamare schifezze quasi tutte le creazioni dei concorrenti e a lanciare oggetti con gesti inconsulti per dimostrare la sua delusione, Barbieri invece si limita a fare delle facce eloquenti e borbottare. Non sono mai contenti, ma in fondo li pagano per questo. Ogni tanto però, devono piegarsi all'evidenza di una torta ben riuscita o di un piatto praticamente perfetto. 
Io non ho ancora deciso per chi tifare, per ora sono indecisa tra il giovane Enea e il folle Federico. 
E voi, state seguendo il programma? Che ne pensate finora? 

25 commenti:

  1. No ,io il programma non credo di averlo mai visto.
    Ma hai proprio ragione,a volte tornando a casa non si ha proprio voglia di cucinare,ma questo piattino "scemo" ;)mi stuzzica davvero parecchio.
    Un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina
  2. A me piace molto il tuo primo piatto! La tagliatella poi lo rende molto...diciamo così...corposo, davvero ottimo. Come vedi anche in 15 minuti si possono preparare delle squisitezze ;-)
    A presto
    p.s. il programma non l'ho mai visto :-(

    RispondiElimina
  3. A me il tuo piattino piace eccome!!! Anzi ne faccio una versione molto simile.
    Quanto a Masterchef, la mia preferita era Agnese, purtroppo eliminata :-(

    RispondiElimina
  4. non mi attira sai il programma? se mi arrivasse in testa una ciotola la scaraventrei contro chi me l'ha tirata.....
    Ma passiamo al tuo piatto, voto 10 anzi la preparo per domani sera mi sembra gusto e con la ricotta quasi quasi se abbondo le quantità faccio piatto unico! baci

    RispondiElimina
  5. quando in poco riesci a creare un piattino cosi' gustoso e' ancora piu' gratificante!!!ho lanciato un contest vieni a dare un occhiata!!

    RispondiElimina
  6. ottimo questo piatto di pasta,lo proverò sicuramente! a presto, un bacione :*

    RispondiElimina
  7. anch'io adoro i piatti veloci nella cucina di tutti i giorni, questo sembra buonissimo e si presenta come un piatto di alta cucina
    ho visto solo dei pezzi del programma, ma non mi piace molto, trovo l'arroganza insopportabile, anche quando si tratta di grandi chef

    RispondiElimina
  8. Ciao e grazie di essere passata nel mio blog buona serata Maria ^_^ mi unisco al tuo

    RispondiElimina
  9. a dirti la verita' il programma non mi piace molto sembra che faccia il veso a programmi stranieri. invece la tua ricetta e' tutta'altra cosa! molto buona e saporita:-) baci

    RispondiElimina
  10. Bè allora il tuo moroso può considerarsi fortunato, io mi limito a sventolargli davanti al naso le brochures(infinite) pizza , sushi, kebab...mai vista la trasmissione, dev'essere divertente, tira fuori il mio lato voyeur!;)

    RispondiElimina
  11. Una pasta saportia e veloce è quello che ci vuole...
    Masterchef lo vedo anche io e per adesso tifo per gli stessi per cui tifi tu... speriamo bene!

    RispondiElimina
  12. Io passo tutto il mio tempo a cucinare e preparare...ma x gli altri! nn sai quante volte mi succede di nn avere tempo di preparare una cenetta e quindi x me il tuo piatto veloce va piu' che bene x quelle serate ritardate!!! poi amo la pastaaaaa complimenti x il blog!!

    RispondiElimina
  13. Non ho mai visto il programma, comunque la tua ricetta è pratica, veloce e buonissima!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Figurati che invece, dalla mattina in cui entro in ufficio, io non vedo l'ora che arrivi la sera per mettermi ai fornelli. E sarei capace di farmi le lasagne a mano anche in un lunedì sera qualunque :) Mi sa che ho sbagliato mestiere...

    RispondiElimina
  15. ottima imitazione di tutti e 3... la trasmissione non la conoscevo fino alla scorsa settimana quando il mio compagno mi fa: ma tu non guardi masterchef? a lavorare da me non si parla d'altro?!!!
    così ha registrato 3 puntate e l'ho guardato!!!
    io credo che a cracco gli tirerei un pentolata nel muso, quello straniero l'avrei già rotolato giù per le scale, l'unico che salvo è il bolognese perchè mi ricorda un po' gianni morandi... ieri sera ho fatto il purè, per vedere se ero capace, e il mio compagno l'ha assaggiato imitando cracco... non sai le risate!!!!

    RispondiElimina
  16. @ sdaura, la pressure test con il puré mi ha fatto ridere.. gente che sa fare delle sculture gastronomiche poi confessa di non aver mai preparato una cosa così semplice come il puré di patate e presenta un composto grumoso o liquidino. mi sembra giusto testare le capacità culinarie vere che partono dalle basi... come dice Barbieri "la sai fare la besciamella????" Io trovo che il più odioso sia Bastianich, ma pure Barbieri non è che mi ispiri gran simpatia. Cracco lo salvo solo perché mi sembra abbia un rapporto di amore totale con il cibo, quasi primordiale, e sia un po' orso di suo.

    RispondiElimina
  17. Credo che Enea sia il più talentoso, con il giusto equilibrio tra estro e fantasia.

    RispondiElimina
  18. Le tagliatelle mi piacciono, e anche io sostituisco la panna con la ricotta, il gusto a parer mio non ne risente (anzi il gusto troppo grasso della panna non mi piace...) ed è tutta salute...
    Masterchef ho iniziato a seguirlo da 2 o 3 settimane, carino, ma ancora non so se tifo qualcuno in particolare :)

    RispondiElimina
  19. Non ho mai visto il programma, ma la ricettina è super!!!!!

    RispondiElimina
  20. ho letto la tua descrizione del trio al mio compagno che annuiva confermando... li hai descritti proprio bene, sei una brava osservatrice ^__^

    RispondiElimina
  21. va beh ma Cracco è talmente carino che può dire quel che vuole no? noi mangiamo :)

    RispondiElimina
  22. le tagliatelle sono buonissime :P
    masterchef non lo seguo molto, ho visto qualche spezzone qua e la, quindi non conosco bene i partecipanti; invece i giudici mi fanno troppo ridere, la loro arroganza mi diverte un sacco!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  23. Buono, veloce e squisito! Mi piace questo piatto! Ciao

    RispondiElimina

Sei passato di qui? Fammelo sapere, lascia un commento :-)

Juliet, Naked - Tutta un'altra musica: la recensione

Lessi il libro di Nick Hornby "Juliet, Naked" nel 2010 e mi piacque un sacco, per molti motivi. 1) Il british humor di H...