Yogurt cake with Pulp taste


Questa torta allo yogurt è molto buona. Ma il risultato estetico non è stato esattamente quello che speravo, come potete vedere. Appena l'ho tolta dal frigo, la coulis di fragole ha cominciato a colare giù per tutto il bordo: ne ho messa un po' troppa, o forse non era abbastanza fredda (stasera infatti non colava più). Guardandola, mentre tentavo disperatamente di fare una foto il più in fretta possibile (con pessimi esiti), non ho potuto fare a meno di pensare alla traccia sanguinolenta lasciata sul manto innevato da Uma Thurman e Lucy Liu nel loro ultimo duello in Kill Bill, che sarebbe questa: 


Tratta da una scena cult, del celebratissimo film di Quentin Tarantino, del 1994, e che potete gustarvi qui sotto: 


Il film, lo conoscerete tutti, è la storia di Beatrix Kiddo, impegnata nella ricerca della banda di assassini di cui faceva parte prima di cambiare vita. Il giorno delle nozze di Beatrix la gang, capitanata da Bill, fa irruzione in chiesa e uccide il suo fidanzato. Bill le spara in testa, riducendola in coma. Dopo 4 anni di coma Beatrix si sveglia e inizia la sua ricerca: va a trovare tutti i suoi "ex amici" e li mette ko uno dopo l'altro, avvicinandosi passo dopo passo a Bill, nascosto chissà dove. 


La sua missione? Vendicarsi di lui, ovviamente. Con combattimenti all'ultimo sangue, fatti di mosse di kung fu, spade, coltelli e katane e schizzi di sangue. Tarantino non voleva tagliare neanche un pezzo della sua storia, così ha deciso di fare due episodi dividendo la pellicola in Kill Bill 1 e 2. Personalmente ho preferito il primo, anche se il cerchio si chiude solo nel secondo e quindi vanno assolutamente visti entrambi. Certo, mettetevi in testa che si tratta di un fumettone con riferimenti a spaghetti western, cartoni manga, film sui samurai giapponesi e le arti marziali ed è bene non essere troppo sensibili alla vista del sangue. Altrimenti meglio accontentarvi della torta :-)


Torta allo yogurt di agrumi con coulis di fragole
1 confezione di preparato per torte allo yogurt (Molino Chiavazza)
375 grammi di yogurt agli agrumi 
70 gr di burro
Una decina di fragole
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di marmellata di limoni Rigoni di asiago
Uno spicchio di limone

Ho fatto questo dolce con un preparato che mi ha inviato il Molino Chiavazza: devo dire che è una soluzione facile e veloce per creare questa torta fredda senza fatica, quindi: approvata. Basta sciogliere il burro, unire il composto per la base, modellare il cartoncino che farà da cerniera alla torta, adagiare il composto bricioloso e distribuirlo con un cucchiaio. Poi versate lo yogurt in una terrina, aggiungete il preparato per la crema, amalgamate bene e poi montate con lo sbattitore per pochi minuti. Versate la crema, livellate con una spatola e mettete in frigo. La confezione dice per almeno due ore, io l'ho fatta il giorno prima e secondo me è l'ideale per lasciare che la base si compatti alla perfezione e che che la crema si solidifichi bene. Per la coulis, tagliuzzate le fragole e mettetele a cuocere con lo zucchero, il cucchiaino di marmellata di limone e il succo di uno spicchio di limone. Quando bollirà fate restringere un paio di minuti, spegnete e lasciate raffreddare. Una volta fredda, potrete versarla sulla torta e livellarla con una spatola. Io ho abbondato, ed è colata: voi siate più parche. ;-)
Buon appetito!

Oggi voglio mandare un saluto speciale a Nena e LaCarli, due blogger simpaticissime che ho conosciuto venerdì sera: alla prossima, sperando che possa unirsi a noi anche l'amica Strawberry Blonde :) bye!

Post più popolari