lunedì 2 marzo 2015

Birdman o l'imprevedibile virtù dell'ignoranza (e del kimchi)


Parlare di Birdman è difficile perché ci sarebbero da dire molte, troppe cose. In un solo, brillante, film si incastrano tante tematiche importanti: i rapporti umani e familiari, il mestiere d'attore, la fama e la popolarità, la realizzazione personale e la frustrazione di non ottenerla, il potere della stampa, l'importanza cruciale e crescente dei social network nelle nostre vite.
Ma proverò a parlarne dato che il film si è appena aggiudicato ben 4 Oscar importantissimi: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura originale e miglior fotografia, tutti effettivamente meritati. Perché?

lunedì 23 febbraio 2015

Oscar 2015: tutte le mise più belle del mio red carpet goloso

JK Simmons, Patricia Arquette, Julianne Moore, Eddie Redmayne















Gli Oscar 2015 sono stati ormai digeriti, ma non abbiamo ancora spettegolato sul red carpet più famoso del mondo... e come tutti gli anni, allora, sono qui per commentare e proporvi qualche moodboard golosissimo abbinato alle mise delle dive più belle della serata....

Oscar 2015: trionfa Iñarritu con Birdman. Migliori attori Moore e Redmayne


Alla fine l'Academy l'ha fatto: quello che non credevo possibile, ovvero che avrebbe premiato per due anni di seguito un regista messicano. Alejandro Gonzales Iñarritu con il suo Birdman sbanca il Dolby Theatre di Los Angeles alla 87esima edizione degli Academy Awards, portandosi a casa la statuetta per Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura Originale. Non posso dire che non sia d'accordo con il giudizio dell'Academy sul film, che è sicuramente originale e ha una regia meravigliosa. Certo mi spiace un po' per BoyhoodLinklater si deve accontentare della statuetta vinta -come previsto -da Patricia Arquette come Miglior Attrice non protagonista. Nessuna sorpresa infatti c'è stata, invece, sul fronte dei Migliori Attori. Come protagonisti hanno vinto Eddie Redmayne per La Teoria del Tutto e Julianne Moore per Still Alice, mentre J.K. Simmons con Whiplash conquista il premio per Miglior attore non protagonista.
Tra i film stranieri vince il polacco Ida. Anche l'Italia ha avuto un suo momento di gloria con Milena Canonero premiata per i Migliori costumi dal film di Wes Anderson Grand Budapest Hotel. Ecco l'elenco completo dei vincitori.

domenica 22 febbraio 2015

Oscar 2015: le previsioni


Oggi ci aspetta la grande notte del cinema. Come ogni anno saranno consegnati gli Oscar, i premi dell'Academy... e noi giochiamo a fare le nostre previsioni!
Sul sito ufficiale degli Oscar potete giocare a fare le vostre e trovate le mie ipotesi : alcuni sono i risultati che mi auguro, altri sono i premi che credo verranno assegnati sulla base dei "favoriti".. alcuni, i premi più tecnici o quelli ai documentari, ammetto di averli messi veramente a casaccio!  Ma andiamo con ordine...

mercoledì 18 febbraio 2015

Banana bread al tè matcha per Begin Again -Tutto può cambiare



Quando Dave (Adam Levine), giovane musicista di talento, ottiene un allettante contratto da solista con una major discografica, lui e la sua fidanzata Greta (Keira Knightley) a sua volta cantautrice, si trasferiscono insieme in un meraviglioso loft a New York: sono eccitati dall'avverarsi di un sogno e dalle mille opportunità che stanno per dispiegarsi davanti a loro. Greta ha partecipato alla scrittura di alcuni pezzi dell'album e passa le giornate in studio di registrazione insieme a Dave, che ormai viene riconosciuto dalle ragazze per strada e ha smesso di bere caffè di Starbucks in favore del tè matcha (il tè giapponese dei samurai, dice lui).

domenica 15 febbraio 2015

Last Night: uova strapazzate per parlare d'amore

A volte le relazioni d'amore sono complicate e ambivalenti. Talvolta i sentimenti di affetto che abbiamo per una persona non impediscono di commettere errori, cattiverie, o addirittura di avere pensieri per qualcun'altro. Qualcuno del nostro passato, come accade a Joanna (Keira Knightley) con la vecchia fiamma Alex (Guillame Canet), o qualcuno del presente che sembra una boccata d'aria fresca, come Laura (Eva Mendez) appare a Michael (Sam Worthington). Ma qual è la linea che delimita la semplice divagazione del pensiero al tradimento? E il tradimento fisico è più o meno grave di un tradimento del cuore, quando ci si abbandona all'idea che tutto potrebbe essere diverso, forse migliore, con un'altra persona accanto? E poi, si può recuperare la complicità perduta? E' di questo che parla Last Night, film del 2010 scritto e diretto dalla regista iraniana Massy Tadjedin.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...